Varese News

Da Verghera a San Macario: il 25 aprile di Samarate che coinvolge tutta la comunità

Dal momento al parco "Italiani giusti tra le nazioni" al corteo in Villa Montevecchio dove c'è la lapide del comandante Mauri. Il programma di Samarate per il 25 aprile

Partigiani 25 aprile 1945

Per il settantasettesimo anniversario della Liberazione nazifascista, Samarate torna a proporre alla cittadinanza un programma per lunedì 25 aprile che coinvolge San Macario, Verghera e Samarate.

Il programma, concordato con l’ Anpi e le Associazioni Combattentistiche e d’Arma ,prevede la partecipazione del corpo musicale “La Filarmonica”, la banda cittadina, la corale “G. Verdi”, la Protezione Civile di Samarate, gli alunni e i docenti dell’istituto comprensivo di Samarate,  e, infine, l’associazione Samarate Loves Books.

Il programma della giornata

Primo appuntamento a San Macario: alle ore 8.30 ci sarà la deposizione di fiori al parco Italiani Giusti tra le Nazioni, con lo scoprimento della nuova targa commemorativa.

Alle 9.00 è in programma il raduno in via Indipendenza (alla scuola primaria di Verghera): da qui partirà il  corteo fino al cimitero della frazione per rendere omaggio ai caduti, con l’intervento di alunni e docenti della scuola “De Amicis”.

Si prosegue a Samarate (alle ore 10.00 ) con la celebrazione della santa messa nella chiesa della SS. Trinità in suffragio dei caduti partigiani e di tutti i caduti per la difesa della patria.

Alle ore 10.45 è previsto il raduno sul Piazzale del Municipio: il corteo si dirigerà alla lapide del comandante Mauri in Villa Montevecchio e al cimitero per l’ omaggio ai caduti. Nel corso della commemorazione interverranno il sindaco Enrico Puricelli, l’Anpi, gli alunni e docenti della primaria “Manzoni” e della secondaria “Padre Daniele” di Samarate, infine l’associazione Samarate Loves Books.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore