Varese News

Gallarate accoglie gli studenti tedeschi venuti da Freising

Nuova tappa delle relazioni di scambio internazionale dell'istituto Gadda-Rosselli. Ragazzi e ragazze della Baviera visiteranno anche Milano, Varese e la Liguria

Freising

Una settimana per scoprire l’Italia, ospiti di Gallarate ma con visite tra Lombardia e Liguria: è l’esperienza di diciotto ragazzi e ragazze tedeschi provenienti liceo Joseph Hofmiller di Freising, vicino a Monaco di Baviera.

La visita è parte del progetto di scambio che coinvolge l’istituto Gadda Rosselli, «nello specifico le classi 2° D Relazioni Internazionali per il Marketing e 2°A Linguistico» spiega la professoressa Alessandra Antonini. «I nostri ragazzi sono andati ad aprile a Freising e ora ospitano i loro amici tedeschi».

All’arrivo i ragazzi tedeschi e le docenti sono stati accolti in municipio dall’assessore Claudia Mazzetti, che ha portato un saluto e un ringraziamento (un sonoro «dankeshen») e dalla dirigente del settore cultura Manuela Solinas, che ha tracciato un breve profilo della città e della sua storia. Nei ragazzi ha suscitato curiosità il simbolo dei due galli (tradizionalmente associato all’origine della città, nata da uno stanziamento dei Galli, i popoli certi così chiamati dai romani), mentre nella presentazione si è colta l’occasione per raccontare le maschere del Carnevale, Re Risotto e Regina Luganighetta.

Le due città – Gallarate e Fresing – sono simili per dimensioni e anche per la collocazione al fianco dell’aeroporto principale delle città di riferimento, Milano e Monaco.

Freising

Ovviamente la scoperta dell’Italia va anche oltre la città di Gallarate: «Staranno qui una settimana e abbiamo in programma visite a Milano, a Varese, Genova e Camogli», spiega ancora la professoressa Antonini, referente dello scambio insieme alla collega Annamaria Orifici.
«I ragazzi hanno lavorato nelle settimane passate anche preparando delle presentazioni in tedesco sulla città e la Lombardia». Gli scambi internazionali sono una costante nella vita scolastica del Gadda Rosselli: anche a febbraio era arrivata in città una delegazione dalla Francia, da Lione.

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 27 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore