Bird Strike dopo il decollo, atterraggio d’emergenza a Milano Linate

Il problema a bordo di un Airbus di Ita Airways. Mobilitati anche diversi mezzi del 118. Diversi voli deviati a Malpensa

Riapertura di Linate

Alle 12.33 è stata dichiarata un’emergenza all’aeroporto di Milano Linate, con blocco di decolli e atterraggi e intervento dei mezzi di soccorso in pista.

L’emergenza riguarda il volo AZ1765 Linate-Palermo, con 83 passeggeri a bordo di un A320, atterrato poi alle 12.45 (la foto è d’archivio e si riferisce a un “battesimo” di un volo con l’uso delle autopompe dei vigili del fuoco).

Il 118-Areu ha mobilitato una dozzina di ambulanze a automediche oltre all’elisoccorso.

Il cessato allarme è stato dichiarato alle 12.52.
Si sarebbe trattato di un bird strike, di un impatto con volatili. O meglio: di un grosso volatile (forse un airone) risucchiato dal compressore del motore jet, la parte anteriore che comprime appunto l’aria necessaria alla combustione del motore a getto. Non ci sarebbe stato incendio, ma solo fumo, con il motore subito messo in sicurezza.

Alcuni voli sono stati deviati su Milano Malpensa. Ad esempio uno da Palermo, uno da Fiumicino, uno da Paris Charles de Gaulle, un volo privato dal Regno Unito.

Generica 2020
La mappa che segnala la presenza di mezzi d’emergenza aeroportuale

Il velivolo come detto era decollato da Milano Linate diretto a Palermo Punta Raisi, ma quando si trovava all’altezza del fiume Po ha iniziato le operazioni di rientro in emergenza, come si nota nel tracciato di volo:

Generica 2020

Cosa sono i “bird strike”

Gli eventi di “bird strike” sono relativamente frequenti e normalmente si risolvono con danni superficiali. I casi più pericolosi sono quelli in cui i volatili s’infilano all’interno di un motore (se sono due la cosa si fa più seria, insegna anche un film).

I casi di impatti con animali riguardano anche Malpensa (qui alcuni dati).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore