Varese News

Forza Italia per Coghi: “Stupiti da Dabraio”

I forzisti dicono che nei giorni scorsi la civica Progetto 2032 aveva aperto trattative con loro. Per questo sono meravigliati dalla scelta: "Meraviglia che aumenta al pensiero del giudizio “tranchant” riferito al candidato sindaco Pietro Ottaviani"

Osvaldo Coghi

L’accordo tra Dabraio e Ottaviani, tra la civica Progetto 2032 e il gruppo Poliseno? Non era scontato, anche per le trattative dei giorni scorsi avviate con tutti.

E il centrodestra per Osvaldo Coghi lo ribadisce: dalle file di Forza Italia si dicono «a dir poco stupiti e rammaricati dalla scelta della lista Progetto Cassano 2032», di fronte alla scelta di «chi, non più tardi di 2 giorni fa, ci ha chiesto di apparentarci al preciso scopo condiviso di portare a compimento quanto proposto in campagna elettorale».

Forza Italia rompe anche una certa riservatezza che c’è di solito nelle trattative: «La meraviglia aumenta al pensiero del giudizio insindacabilmente “tranchant” riferito al candidato sindaco Pietro Ottaviani. A distanza di poche ore siamo costretti a registrare una ritrovata unità di intenti per regalare un “radioso futuro alla nostra città”. Non siamo nati ieri e a dispetto di quanto dichiarato in tutte le salse circa lo spirito civico, in tale sodalizio ritroviamo esemplarmente metodi di un vecchio modo di far politica che ha allontanato più del 50% degli elettori dal prendersi a cuore il futuro della loro città».

«Non siamo risentiti da questa scelta ma delusi certamente sì» continuano quelli di Forza Italia a sostegno di Coghi. «A una chiara proposta di Amicizia Civica si sono preferite le poltrone sicure che il Principe di turno dispenserà anche a discapito della sua stessa squadra che le aveva guadagnate sul campo. Cambiare tutto per non cambiare niente!».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore