I verdi milanesi: “Sala eviti la cementificazione della brughiera di Malpensa”

I consiglieri comunali Monguzzi, Cucchiara e Gorini scrivono al sindaco e al ministro chiedendo un intervento per evitare l'estensione dell'aeroporto sulla brughiera

beppe sala Varese

I consiglieri comunali milanesi di Europa Verde Carlo Monguzzi, Francesca Cucchiara e Tommaso Gorini chiedono con una lettera l’intervento di sindaco di Milano, Giuseppe Sala, e del ministro dei Trasporti, Enrico Giovannini, contro il nuovo masterplan di Malpensa.

Gli esponenti ambientalisti sottolineano, in particolare, il fatto che il documento di programmazione includa la proposta di Sea (Comune di Milano) su Cargo City che prevederebbe, a loro parere, «la cementificazione di 44 ettari di pregiata brughiera, assieme a ridicole compensazioni».

Particolare è la posizione del sindaco Sala: da un lato si dichiara esponente di un partito verde, dall’altro è a guida dell’ente che ha la maggioranza di Sea, la società degli aeroporti milanesi che propone i progetti inseriti nel masterplan. «Caro sindaco, non si può essere Comune Green e contemporaneamente promuovere la cementificazione di un pezzo di verde così esteso e così importante della nostra regione» scrivono Monguzzi, Cucchiara e Gorini.

«Caro ministro Giovannini, ora tocca a lei decidere, l’abbiamo apprezzato al nostro convegno sul Club di Roma, quando parlava di lotta all’emergenza ambientale, e le ricordiamo che questa lotta si fa anche e soprattutto impedendo la cementificazione di aree verdi, considerando anche l’inopportunità di investire ulteriormente su un’attività così inquinante e con poche prospettive di decarbonizzazione come il trasporto aereo» hanno scritto. «Ci rivolgiamo a voi perché finora abbiamo trovato terribile sordità e svendita del territorio in favore del solo vantaggio economico» hanno concluso i rappresentanti di Europa Verde.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore