Varese News

L’alta pressione si sposta al Sud, arriva la pioggia. Ma l’emergenza idrica resta

Dal pomeriggio di oggi, martedì 21 giugno, le nuvole dovrebbero portare temporali su Alpi e Prealpi con un calo delle temperature

Corso Matteotti sotto la pioggia

L’alta pressione africana va a farsi un giretto altrove e si sposta verso l’Italia meridionale. Le nostre zone saranno interessate da correnti atlantiche che porteranno un po’ d’acqua su Alpi e Prealpi, così spiega il Centro Geofisico Prealpino

Ecco quindi cosa accadrà nelle prossime ore: martedì 21 giugno in mattinata soleggiato e caldo. Dal pomeriggio nuvole cumuliformi lungo i rilievi con qualche temporale su Alpi e Prealpi. In pianura probabilmente asciutto e solo passaggi nuvolosi. Temperature massime in calo di un paio di gradi sulle Prealpi.

Mercoledì 22 giugno 2022: in parte soleggiato con passaggi nuvolosi e un po’ meno caldo. Su Alpi e Prealpi possibili rovesci o temporali, localmente in estensione all’alta pianura. Rasserenamento in serata a partire dal Piemonte. Massime intorno ai 3o gradi.

Giovedì 23 giugno 2022: torna il sole. Le nuvole lasceranno il posto al sole e all’afa.  Rialzo delle temperature con massime nuovamente ovunque sopra 30°C. Venerdì (forse) di nuovo un po’ di pioggia.

Basterà questa pioggia a rifornire un po’ le nostre riserve idriche? Improbabile, perché il deficit è importante. Il consiglio è sempre lo stesso: rispettate l’ambiente e non sprecate l’acqua.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore