Varese News

Pronto il bando per 70 nuovi alloggi popolari a Busto Arsizio. Ecco come fare domanda

La domanda può essere presentata fino al 30 giugno 2022 esclusivamente in modalità digitale. E' possibile richiedere supporto per la presentazione

case popolari chiavi

E’ pubblicato l’avviso per l’assegnazione di 70 unità abitative destinate ai servizi abitativi pubblici, situate a Busto Arsizio, di proprietà dell’Amministrazione Comunale e di Aler VA-CO-MB-BA.

«Per poter arginare la grave crisi abitativa che stiamo affrontando in questo periodo, ci siamo subito mossi per mettere a disposizione un importante numero di alloggi. Due anni di Covid e la crisi economica stanno mettendo a dura prova le famiglie più fragili, aumentando la richiesta di aiuti sul piano abitativo. Questo bando è un intervento massiccio…ma è solo il primo, ne seguiranno altri» – afferma l’assessore all’Inclusione sociale Paola Reguzzoni.

La domanda può essere presentata fino al 30 giugno 2022 esclusivamente in modalità digitale utilizzando la piattaforma informatica regionale raggiungibile al link www.serviziabitativi.servizirl.it. tramite SPID, CIE o CNS.
Per accedere al modulo di presentazione della domanda, predisposto ed informatizzato nella piattaforma informatica regionale, è necessario che il richiedente abbia provveduto alla registrazione dei dati anagrafici propri e dei componenti il nucleo familiare, secondo le modalità previste.

DOCUMENTI RICHIESTI PER PRESENTARE LA DOMANDA
• ISEE in corso (ordinario o corrente) valido
• credenziali per l’accesso SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) oppure la tessera CNS (Carta Nazionale dei Servizi)
• dati anagrafici e codici fiscali di tutti i componenti del nucleo familiare
• eventuale certificato di invalidità con la percentuale di invalidità riconosciuta
• marca da bollo da 16 € o carta di credito per il pagamento on line

COME COMPILARE LA DOMANDA
1. Accedere al sito https://www.serviziabitativi.servizirl.it/
2. Cliccare il tasto CITTADINO in alto a destra
3. Dopo aver visualizzato gli Avvisi pubblici attivati dai Comuni e dalle Aziende Lombarde per l’Edilizia Residenziale (ALER), digitare ACCEDI (in basso a sinistra)
4. Autenticarsi tramite SPID, CIE o CNS
5. Apertosi la propria area personale, digitare la voce SERVIZI ABITATIVI
6. Selezionare NUOVA DOMANDA.

Gli alloggi si trovano in vari quartieri e nello specifico:

Alloggi comunali (45)
– 40 nel quartiere di San Michele
– 2 nel quartiere di Borsano
– 3 nel quartiere del Redentore.

Alloggi Aler (25)
– 8 nel quartiere di Beata Giuliana
– 3 nel quartiere di Borsano
– 3 nel quartiere di San Michele
– 1 nel quartiere di S. Anna
– 5 nel quartiere di Sacconago
– 5 nel quartiere dei Frati.

Nella domanda il richiedente può indicare sino ad un massimo di due unità abitative, anche appartenenti a diversi enti proprietari, adeguate alla composizione del proprio nucleo familiare. La mancata indicazione di almeno un’unità abitativa, qualora sia presente un alloggio adeguato, non consente la presentazione della domanda. Le preferenze espresse in fase di domanda non hanno carattere vincolante per l’ente proprietario in sede di assegnazione.

E’ possibile richiedere supporto per la presentazione della domanda al Comune di Busto Arsizio – Settore 2–Servizi Sociali – via Roma 5 e ad Aler – via Einaudi 4. Il servizio di supporto è costituito da postazioni telematiche e da personale dedicato che informa il richiedente sulla compilazione e sulla trasmissione informatica della domanda. Il richiedente, inoltre, può avvalersi della collaborazione dei centri autorizzati di assistenza fiscale (CAAF).
Per chiarimenti è possibile rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali tel. 0331 390107 – 117.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore