Scienze Motorie dell’Università dell’Insubria a Busto Arsizio, approvato il progetto definitivo

L'amministrazione investirà 750 mila euro per il progetto del terzo polo dell'Università dell'Insubria. Verranno utilizzati per ristrutturare la sede dei Molini Marzoli

molini marzoli

La Giunta di Busto Arsizio ha stato approvato il progetto definitivo per la realizzazione degli interventi di manutenzione straordinaria da effettuare ai Molini Marzoli negli spazi concessi all’Università degli Studi dell’Insubria, per una una spesa complessiva di € 750.000.

Come previsto dalla convenzione siglata a suo tempo, l’Università amplierà le sue attività nelle sede bustocca con il corso di laurea magistrale di Scienze Motorie.

La convenzione tra Comune di Busto Arsizio e Università dell’Insubria che sancisce l’inizio di una nuova era per entrambi gli enti. L’università sposterà gradualmente (ma già a partire dal prossimo anno accademico) su Busto Arsizio prima la magistrale e poi il corso di laurea triennale in Scienze Motorie, dall’altro l’amministrazione comunale si impegna a ristrutturare ed adeguare due porzioni dei Molini Marzoli e di Villa Manara per le attività universitarie.

Il risultato sarà la nascita del terzo polo dell’Università dell’Insubria dopo Varese e Como, chiudendo un contenzioso che aveva portato a pesanti dissapori nel corso degli anni.

L’Università dell’Insubria punta su Busto Arsizio con scienze motorie e ricerca

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore