Tutti in bici per “abbracciare” la brughiera minacciata dall’espansione di Malpensa

L'iniziativa, organizzata dai Comuni del Castanese, era già in programma ma assume un valore particolare, dopo che la Regione e i Comuni del Varesotto hanno dato il via libera all'espansione dello scalo

brughiera Gaggio

Tutti in bici per “abbracciare la brughiera” minacciata dall’espansione dell’aeroporto di Milano Malpensa. L’iniziativa, organizzata dai Comuni del Castanese, era già in programma da giorni. Ma ora assume un valore particolare, dopo che la Regione e i Comuni del Varesotto hanno dato il via libera al masterplan 2035.

L’appuntamento è per domenica 12 giugno: ritrovo alle 9 sulla grande piazza al centro di Castano Primo, anche se l’iniziativa è promossa da tutti i cinque Comuni della rete dei sindaci del Castanese, vale a dire anche Vanzaghello, Nosate, Robecchetto con Induno e Turbigo.

«Dice quel vecchio detto che “l’unione fa la forza”, ma stavolta servirà anche e soprattutto a tutelare e salvaguardare il territorio e l’ambiente attorno a noi» commenta Giuseppe Pignatiello, sindaco di Castano. «Tutti assieme, allora, per continuare a far sentire la nostra voce e a mantenere alta l’attenzione su un’area già compromessa negli anni e che rischia di nuovo di essere distrutta e penalizzata. Noi, insomma, non ci fermiamo».

La biciclettata da Castano alla brughiera del Gaggio

L’escursione, di otto chilometri, partirà da Castano e passando lungo la pista ciclabile sul Canale Villoresi raggiungerà la brughiera di Tornavento.

Il ritrovo è alle 9, la partenza sarà alle 9.30.

La biciclettata è realizzata in collaborazione del coordinamento Salviamo il Ticino, l’Ecoistituto della Valle del Ticino e Legambiente e con il patrocinio del Consorzio Est Ticino Villoresi, Parco del Ticino, Unesco e Ticino Val Grande Verbano Biosphere.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore