In bici sui “percorsi partigiani” nel Castanese

Le sezioni Anpi della zona propongono un classico appuntamento: una domenica in bici sui luoghi della Resistenza tra il Ticino e la pianura

Pedalata partigiana

Domenica 10 luglio le sezioni Anpi del Castanese organizzano la 16ma edizione di “Percorsi Partigiani”, la biciclettata che tocca luoghi simbolo della Resistenza nel territorio a ridosso della valle del Ticino.

“Una giornata all’aria aperta per condividere valori come libertà e antifascismo“, a bordo di quella bicicletta che è stata anche simbolo della lotta partigiana, dei soldati in fuga dai tedeschi, dei Gap, delle staffette.

“In tempi di indifferenza, paura del diverso e dello straniero, scarsa conoscenza dei valori promulgati dalla nostra Costituzione è importante ricordare per cosa si sono battuti, più di 75 anni fa, molti giovani che hanno sacrificato la loro vita per un’Italia che avrebbero voluto vedere giusta, accogliente e libera” spiegano dalla sezione Anpi di Inveruno e Cuggiono, tra i promotori.

I punti di partenza dei “percorsi partigiani”

Sono previste partenze con quattro diversi gruppi di ciclisti: da Magnago un gruppo partirà alle 8.45 dal cippo per Maurizio Macciantelli e passerà da Vanzaghello (cippo al partigiano, 9.15), per poi riunirsi a Castano Primo con il gruppo partito alle 9.15 da Buscate (dalla stele di Adolfo Serafino): a Castano si passerà alle 9.45 dal “muro dei tre martiri” al cimitero.

Castano Primo generico

Un altro gruppo partirà alle 9.15 da Turbigo e si riunirà con il gruppo che partirà da da Casorezzo (partenza ore 8 da piazza Primo Maggio), toccherà Inveruno (8.45 in piazza Crocifisso) e Cuggiono (9.15 in piazza Vittoria). I due “tronconi” si riuniranno alle 10 alla Padregnana, al monumento ai partigiani lungo il naviglio.

Alle 10.30 i vari gruppi confluiranno tutti a Cuggiono in piazza Mercato, per poi rendere omaggio al partigiano garibaldino Giovanni Rossetti e ai patrioti della cascina Leopoldina. Dopo l’ultimo momento tutti insieme è previsto il pranzo – al sacco – in Villa Annoni, con il suo splendido parco.

L’iniziativa

Promotori dell’iniziativa sono le sezioni Anpi e l’Ecoistituto della valle del Ticino, con il patrocinio dei Comuni di Arconate, Buscate, Casorezzo, Castano Primo, Cuggiono, Inveruno, Magnago, Robecchetto con Induno, Vanzaghello.

Contributo all’iniziativa: 5 euro

In caso di maltempo il ritrovo è direttamente alla Cascina Leopoldina alle 11.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 Luglio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore