L’assessore regionale Mattinzoli esce da Forza Italia e si dimette

Al suo posto il Presidente Fontana ha nominato nuovo Assessore Alan Rizzi; come Sottosegretario ai Rapporti con le Delegazioni internazionali (incarico fin qui ricoperto da Rizzi), è stato nominato Gabriele Barucco (Forza Italia)

Generico 25 Jul 2022

Alessandro Mattinzoli, uscito da Forza Italia, si è dimesso dall’incarico di Assessore regionale alla Casa e Housing sociale e siederà formalmente tra i banchi del Gruppo Misto.

Al suo posto il Presidente della Lombardia Attilio Fontana ha nominato nuovo Assessore Alan Rizzi; come sottosegretario ai Rapporti con le Delegazioni internazionali (incarico fin qui ricoperto da Rizzi), è stato nominato Gabriele Barucco, che finora aveva ricoperto l’incarico di Consigliere regionale in Forza Italia.

Il capogruppo di Noi con l’Italia Luca Del Gobbo ha formalizzato le sue dimissioni dal Consiglio regionale a seguito della sua elezione a sindaco di Magenta in occasione delle ultime elezioni amministrative del giugno scorso; gli subentra Deborah Giovanati, 39 anni, che alle elezioni regionali del 2018 aveva ottenuto 5.847 preferenze risultando la prima dei non eletti della lista Noi con l’italia nella circoscrizione di Milano e provincia. Attualmente consigliere comunale a Milano eletta nella lista Lega Salvini Premier, dal 2016 al 2021 ha svolto il ruolo di Assessore all’Educazione, Istruzione, Politiche sociali, Salute e Casa del Municipio 9 di Milano ed è stata delegata alle Pari opportunità.

Deborah Giovanati farà il suo ingresso ufficiale in Consiglio regionale in occasione della seduta di mercoledì 27 luglio ed entrerà a far parte del gruppo Lega, che sale così a 32 componenti: con le dimissioni di Del Gobbo si dissolve il gruppo Noi con l’Italia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 Luglio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore