Varese News

Notte in discoteca si trasforma in un incubo: “Ci hanno inseguiti e picchiati senza motivo”

Una nostra lettrice che preferisce rimanere anonima racconta della brutta avventura passata lo scorso fine settimana a lei, a tre amiche e al suo ragazzo

Generico 25 Jul 2022

Una bella serata in discoteca trasformata in un incubo. Una nostra lettrice che preferisce rimanere anonima racconta della brutta avventura passata lo scorso fine settimana a lei, a tre amiche e al suo ragazzo.

«Buonasera, vorrei scrivere due parole su quanto avvenuto domenica mattina intorno alle 5 del mattino sulla strada di ritorno da una discoteca della quale preferisco non fare il nome e vi chiedo cortesemente di rispettare l’anonimato per paura di ripercussioni. Sono una ragazza di 28 anni e ho passato una bella serata con tre mie amiche e il mio fidanzato. Sulla via del ritorno siamo stati aggrediti da una macchina che più volte ha cercato di buttarci fuori strada e più volte ci ha bloccato il passaggio. Nella macchina c’erano dei ragazzi, tre se non sbaglio. Uno di questi ragazzi è sceso e con violenza ha tirato un pugno sul vetro e aperto la portiera del mio ragazzo tirandogli un pugno in pieno volto. Io ero alla guida e siamo riusciti a seminarli ma siamo subito stati raggiunti nuovamente rischiando di nuovo di sbandare e venirci addosso con la loro macchina. Nuovamente ci hanno bloccati e sono scesi dalla macchina, una violenza nei loro occhi che non ho mai visto nella mia vita. In qualche modo siamo riusciti di nuovo a scappare con l’auto e a seminarli. Abbiamo chiamato i carabinieri solo a quel punto perché la paura era veramente tanta e mantenere la lucidità molto difficile. Non hanno potuto fare nulla però, per il semplice motivo che non siamo riusciti a prendere la targa. Racconto di questa vicenda per segnalare ancora una volta uno dei tanti episodi di violenza immotivata che si sentono nei confronti di ragazzi che vogliono solo passare una bella serata e tornare a casa. Credo che servano maggiori controlli, soprattutto in orari come quelli e su queste strade desolate. Ci siamo spaventati moltissimo, non oso immaginare cosa sarebbe successo se non avessi mantenuto la lucidità alla guida. Questo paese sta diventando sempre più pericoloso e la paura di uscire la sera tardi anche in gruppo è sempre maggiore. Spero che questa vicenda (che sarebbe potuta finire molto male) possa servire a focalizzare l’attenzione e chiedere un maggiore impegno delle forze dell’ordine. Siamo bravi ragazzi e vogliamo solo divertirci. Non capiamo le persone che aggrediscono in questo modo. Mi chiedo che cosa sia passato nella testa di questi ragazzi vedendo 4 ragazze giovani e un ragazzo, tutti indifesi.
Grazie».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 Luglio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore