Varese News

Dopo un agosto di “tregua”, a settembre tornano gli scioperi negli aeroporti d’Italia

Al 17 luglio si è tenuta l’ultima giornata di mobilitazione europea che ha coinvolto le low cost. A settembre sono previste altre astensioni dal lavoro, convocate soprattutto dai sindacati di base e autonomi

Malpensa Generiche

Al 17 luglio si è tenuta l’ultima giornata di mobilitazione europea che ha coinvolto le low cost. A settembre sono previste altre astensioni dal lavoro, convocate soprattutto dai sindacati di base e autonomi

Agosto sarà un mese di “tregua” per quanto riguarda gli scioperi, almeno in Italia. Ma negli aeroporti della penisola a settembre sono già previsti altre astensioni dal lavoro, proteste promosse soprattutto dai sindacati di base e autonomi, che toccheranno anche Malpensa.

Nello specifico si comincerà proprio con una mobilitazione a Malpensa: il 6 settembre incrociano le braccia per 24 ore gli addetti di pulizia di Dussman e Spd: è un nuovo capitolo di una vertenza che aveva già visto due diversi scioperi (anche per iniziativa confederale) a inizio estate. In questo caso l’astensione è convocata dalla sigla di base AdL.

Il 12 settembre invece si sommeranno due scioperi diversi: il sindacato di base CUB ha dichiarato una protesta di 24 ore di tutto il comparto aeroportuale. Analoga l’iniziativa del sindacato autonomo Flai, sempre 24 ore di sciopero, ma dei soli addetti delle imprese di pulizie.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 Luglio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore