Sgambata vincente per la Pro Patria, superato 3 a 0 il Milan primavera

Brignoli, Stanzani e il giovane Piran marchiano il primo vero test estivo della Pro Patria. Allo Speroni il battesimo bustocco di Vargas è “fluo” e vincente contro i giovani del Milan allenati da Ignazio Abate 

Pro Patria - Milan Primavera - 30.7.2022

(Servizio fotografico a cura di Roberta Corradin)

Una bella Pro Patria in gamba e compatta sul campo, quella che è scesa in campo – con la nuova maglietta giallo fluo, allo Speroni di Busto Arsizio per l’amichevole contro il Milan Primavera di Ignazio Abate. 

Trattasi di calcio neanche d’inizio agosto, ma di fine luglio, utile quindi quel giusto che serve per mettere benzina nelle gambe, segnali nei piani degli allenatori e intrattenere i circa 300 sostenitori dei tigrotti bianco blu, che nel soleggiato sabato pomeriggio di oggi – sabato 30 luglio – hanno comunque voluto assistere a una partita a suo modo di cartello, nonostante gli avversari appartenessero al “calcio giovanile”.

Il risultato tondo, 3 a 0, avrà comunque fatto piacere al mister della Pro Patria Jorge Vargas che ha trascorso gran parte del match seduto tranquillo (suo marchio di fabbrica) in panchina, alzandosi solo in rare occasioni, in cui però ha fatto sentire la sua voce per catechizzare i suoi nonostante la partita sia andata in discesa fin dai primi minuti grazie al gol di uno dei giocatori più brillanti: Tommaso Brignoli, schierato in qualità di centrale del centrocampo a tre insieme a Nicco e Ferri in un undici titolare non poi così diverso da quelli visti nella fase centrale della scorsa stagione, fatta eccezione per la presenza fra i pali di Mattia Del Favero e sulla corsia di sinistra di Angelo Ndrecka – altri due protagonisti in positivo della partita.

Gli altri marcatori del match sono stati invece Stanzani e Piran, che hanno chiuso i giochi nel secondo tempo tra il 14’ e il 34’, il primo su tap-in scaturito da una delle tante incursioni di Ndrecka mentre il giovane 2003 si è iscritto al referto con un gran destro da fuori area. 

Protagonista in positivo anche Mattia Del Favero: dopo appena 100 secondi dal gol del vantaggio di Brignoli, arrivato di testa su calcio d’angolo, il portiere ha infatti neutralizzato un rigore causato da Sportelli. Dagli 11 metri il giocatore di proprietà della Juventus ha murato il talentino rossonero Traoré, tra i migliori dei giovani milanisti, strappando gli applausi del pubblico e dei compagni di squadra per aver mantenuto inviolata la porta tigrotta per la terza partita consecutiva, in attesa delle amichevoli contro la Torres e il Verbano di settimana prossima.

“Partita affrontata con personalità – ha commentato a fine partita mister Vargas – Abbiamo giocato a calcio facendo girare la palla velocemente. Settimana dopo settimana stiamo lavorando per trovare la condizione. L’atteggiamento più offensivo? Quando sono arrivato ho parlato con la squadra, ho detto che la mia idea gioco è quella di recuperare la palla e affrontare sempre le partite con questa mentalità”

“Tanti gol fatti e pochi subiti in queste amichevoli? Io non voglio prendere mai gol – risponde l’allenatore cileno -. Brava la squadra ad aver interpretato la gara per tutti i minuti. Il mercato porterà altri esterni e giocatori? Deve vedere la società, i giocatori a disposizione stanno facendo bene” 

Parole post partita anche per Manuel Lombardoni, oggi con la fascia da capitano nel secondo tempo, simbolo che la società crede molto in lui dopo il brutto infortunio che l’ha tenuto assente la scorsa stagione.

“Il ritiro è andato bene, sono riuscito a dare continuità al lavoro – sottolinea il difensore – Non sono ancora al top della condizione, ma siamo sulla strada giusta però. Ora che sono rientrato il mio obiettivo è quello di lavorare per ritrovare quelle mie sensazioni che l’anno scorso mi erano mancate. Col mister stiamo lavorando per tenere alta la difesa, ci sono ancora dei meccanismi da oliare e su cui lavorare. Naturalmente tutto non può già essere perfetto, ma in queste settimane continueremo a limare i dettagli che faranno la differenza nelle partite che contano”.

 

PRO PATRIA – MILAN PRIMAVERA: 2 – 0

Formazioni

Pro Patria – 352: Del Favero* – Sportelli*, Fietta*, Boffelli* – Citterio, Ferri, Brignoli**, Nicco* – Ndrecka – Stanzani, Piu*.

Dal secondo tempo: Mangano, Vaghi, Lombardoni, Saporetti, Piran, Caluschi** (27st) e Parker 

Milan P. – 4231: Pseftis – Foglio, Coubis, Nsiala Nakengo, Bozzolan – Marshage, Eletu – Gala, Traoré, Alesi – El Hilali

Marcatori: 8’ Brignoli – 14’ st Stanzani; 

Angoli:  Pro Patria: 3 (3-0); Milan: 2 (1-1) 

Recupero: 1’ p.t. – 2’ s.t

Spettatori: 300, circa.

di marco.cippio.tresca@gmail.com
Pubblicato il 30 Luglio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore