Varese News

Dai paesaggi alla Madonna con le unghie viola: il nuovo lavoro del pittore di Arsago, Fabio Cipolla

L'opera è stata appena conclusa e la si può ammirare fin da subito. Si tratta di una Madonna moderna, con le lentiggini (in omaggio alla figlia) e le unghie viola. "Ho voluto dare l'impronta del mio stile", racconta

Fabio cipolla murales madonna agosto 2022

Arsago Seprio sta diventando un museo all’aperto delle opere del pittore Fabio Cipolla, che per passione da diversi anni regala ai concittadini murales dedicati ai luoghi del cuore.

Il nuovo lavoro raffigura una Madonna, che si trova vicino al murales della palude Pollini (in via Garibaldi) inaugurato lo scorso settembre, in via Mazzini ed è già stato concluso: lo si può andare ad ammirare.

Una Madonna 2.0

Questa volta, però, il lavoro sembra esulare dai precedenti, che raffiguravano luoghi naturali del paese: «Mi era stato fatto notare che faccio solo paesaggi», spiega Cipolla, che ha colto la provocazione e si è guardato intorno. La scelta è ricaduta dunque su una Madonna, che ha delle particolarità e si può dire che sia moderna: oltre alle lentiggini, una caratteristica della figlia adolescente del pittore che ha voluto inserirle, spiccano anche le unghie viola.

«Ho voluto mettere la mia impronta e dimostrare che l’arte è tutta bella, dai paesaggi ai soggetti come una Madonna», continua l’artista.

Questo lavoro è concluso e lo si può andare ad ammirare fin da subito, ma Cipolla è ancora al lavoro su un’opera all’interno del municipio molto lunga e che lo sta impegnando da molti mesi, in quanto sono coinvolti sia le pareti sia il soffitto: il soggetto è ancora top secret. Bisognerà aspettare l’inaugurazione, che non è stata per il momento fissata, per scoprire di cosa si tratta.

E per i progetti futuri? «Vorrei ancora lavorare ad opere dedicate alle donne, per omaggiarle. Per ora sto preparando il Cristo di Dalì che andrà in farmacia. Ho delle richieste ma prima di dipingere devo studiare cosa rappresentare, perché mi piace dare un senso ai miei lavori».

 

di nicole.erbetti@gmail.com
Pubblicato il 23 Agosto 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore