Donato un Doblò per il trasporto disabili all’associazione “Ama il tuo cuore”

Il mezzo che è già attrezzato per il trasporto pazienti è stato donato dai famigliari di Gianni Concollato

varie

«Con il cuore lasciamo questo dono così che altre persone ne possano usufruire, sapendo che Gianni sarebbe felice di poter offrire aiuto in qualche modo a chi ne ha bisogno». Con questo messaggio semplice ma ricco di valori e contenuti i famigliari di Gianni Concollato donano all’associazione Ama Il Tuo Cuore un Doblò attrezzato per il trasporto di disabili, di anziani o di pazienti che devono accedere a strutture o servizi.

“Proprio così una donazione con il cuore, per il cuore, nel ricordo di un caro congiunto deceduto dopo tanti anni di invalidità.” Ama Il Tuo Cuore è una associazione di volontariato nata nel 1991, oltre trentuno anni fa, con lo scopo di combattere le malattie cardiovascolari, con donazioni di attrezzature alla cardiologia dell’ospedale di Gallarate, con iniziative di informazione ed educazione sanitaria presso il pubblico, con convegni medici, con borse di studio per medici, con un’opera di sensibilizzazione sul territorio per la prevenzione.

Come non ricordare le giornate di Cuorelandia, durante le quali i cittadini potevano accedere a consulti, con la partecipazione di medici, infermieri, psicologi, per una valutazione del rischio individuale. Le giornate erano arricchite dalla esposizione e premiazione degli elaborati degli studenti sui fattori di rischio appresi durante i corsi nei quali veniva proiettato anche un film “L’amico ritrovato” realizzato da Ama Il Tuo Cuore.

«Già perché il nostro obiettivo principale è stato per anni quello di entrare nelle scuole per promuovere interventi indirizzati ad evitare comportamenti a rischio come una cattiva alimentazione, l’abitudine al fumo, la scarsa attività fisica, o di fornire elementi per una migliore gestione dello stress» ci dice Roberto Canziani, primario cardiologo emerito dell’Ospedale di Gallarate dove per anni è stato anche direttore del Dipartimento di Emergenza.

«La presenza nelle scuole ha anche permesso di individuare problemi di rilevante importanza sociosanitaria come l’eccesso di peso, l’aumento della colesterolemia in una percentuale allarmante del 25 -30% e una concomitante riduzione dell’attività fisica ( favorita dai giochi elettronici?) già nei bambini della scuola primaria. Dopo anni di blocco come conseguenza della pandemia è nostra intenzione riprendere questa fondamentale attività con la speranza di un attivo coinvolgimento delle autorità scolastiche e politiche».

Con gli anni, Ama Il Tuo Cuore si è impegnata sul fronte dell’assistenza all’arresto cardiaco, è diventata un Centro riconosciuto a livello Regionale per la formazione di soggetti abilitati al massaggio cardiaco ed all’ uso dei defibrillatori semiautomatici. Sono stati donati con il contributo del Comune di Gallarate 18 defibrillatoti e formati oltre 100 soggetti nell’ambito del personale scolastico.
Altri defibrillatori sono stati donati e altro personale è stato formato nei comuni di Malnate e Varese.
Ora arriva un Doblò per aumentare l’offerta di servizi ed è intenzione dell’associazione di collaborare con Auser per ottimizzare l’uso di questo mezzo. Ama Il Tuo Cuore ha però bisogno di aiuti finanziari e di adesione di Soci attivi per mantenere le attività di cui è promotrice.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 Agosto 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore