Elezioni politiche, cinque schieramenti a confronto a Busto Arsizio con PoliticaMente

inaugurazione sede politicamente busto arsizio

Il 15 settembre, alle ore 20.45, nella sala Tramogge dei Molini Marzoli di Busto Arsizio, l’associazione culturale PoliticaMente, fondata dall’assessore Salvatore Loschiavo, organizza un confronto tra i candidati dei principali schieramenti che si affronteranno all’election day del prossimo 25 settembre.

Cinque politici, quattro domande e tre minuti a testa per illustrare i programmi delle diverse coalizioni, con un focus in particolare su tasse, sicurezza, caro-energia e PNRR, ovvero i temi più scottanti (e divisivi) della campagna elettorale in corso. Insomma, “10 giorni all’Election day: 5 schieramenti a confronto” sarà un faccia a faccia veloce, incalzante, all’americana, per approfondire le problematiche del Paese che più interessano i cittadini del Varesotto e per conoscere le idee (su temi precisi e puntuali, più che sui “massimi sistemi”) dei candidati locali e delle coalizioni che li sostengono.

Sul palco della sala Tramogge, infatti, PoliticaMente ha invitato tutti i principali schieramenti politici, ricevendo l’adesione di alcuni fra i nomi di maggiore spicco negli elenchi dei tre collegi della provincia di Varese: Alessandro Alfieri, uscente dal Senato, oggi capolista per il PD; il senatore leghista Stefano Candiani, ricandidato a Palazzo Madama dal Centrodestra; Gigi Farioli, ex sindaco di Busto Arsizio per due mandati, oggi in corsa per la Camera nella lista di Azione-Italia Viva; Massimo Zanello, ex assessore regionale, candidato al Senato da Italexit di Gianluigi Paragone. Confermata, infine, anche la partecipazione di un candidato del Movimento 5 Stelle.

«PoliticaMente riprende, questa volta di presenza, il ciclo di dibattiti iniziato un anno fa online – spiega Salvatore Loschiavo –. Oggi come allora, il rischio più concreto che intravvedo per la nostra democrazia è che i cittadini votino con poca consapevolezza o addirittura si astengano dal recarsi alle urne per mancanza di fiducia o di un orientamento chiaro. Un rischio che riguarda tutti, ma in particolare i giovani, sempre più ai margini del dibattito politico. Arrivare al seggio dopo essere stati bombardati da una sassaiola di notizie incomplete, contradditorie, di parte quando non addirittura false, mal si concilia con un voto cosciente e consapevole, e quindi davvero libero. Ecco perché ritengo che sia così importante fornire ai cittadini gli strumenti corretti per interpretare con chiarezza la realtà. Ed è questo che “PoliticaMente” intende fare con la sua attività culturale sul territorio e con i tanti progetti che abbiamo in cantiere per il futuro».

L’evento del 15 settembre sarà aperto al pubblico: visto il numero limitato di posti a disposizione all’interno dei Molini Marzoli, l’ingresso per gli spettatori sarà libero e aperto a tutti, ma con necessità di prenotazione. Lo si può fare cliccando qui: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfi9ScHvT86cExQ1iaqsbFUMgj4XuYvBa9LHOYeqnen5Bsnd g/viewform
Il conto alla rovescia in vista delle politiche si avvicina e questa sarà una prima interessante tappa di confronto tra le diverse opinioni in campo.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 29 Agosto 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore