Varese News

Tentano due furti a Busto, non ci riescono e alla fine aggrediscono anche gli agenti

Protagonisti due cittadini algerini, maldestri nei due tentativi di furto tra la stazione Nord e via Dante e poi aggressivi al momento delle verifiche in commissariato

commissariato polizia busto arsizio volante

Tentano due furti, non ci riescono e alla fine se la prendono anche con gli agenti di Polizia: maldestri e poco furbi, i due ladri finiti in carcere a Busto Arsizio al termine di una giornata movimentata.

I due protagonisti sono due algerini entrati in azione lunedì 8 agosto nella zona delle Nord, alle 10 del mattino: uno dei due ha sfilato il portafogli dallo zaino di un uomo, ma la vittima se n’è accorta, ha inseguito il ladro, ha raccolto il portafogli caduto al malvivente e ha chiamato l’aiuto della Polizia.

Il ladro, con il complice, ha tentato subito dopo di derubare un automobilista: mente uno dei due distraeva la vittima seduta in auto fingendo di chiedere informazioni, l’altro si è impossesato del cellulare appoggiato sul sedile del passeggero.
Nel frattempo però era giunta in via Dante la Volante della Polizia, che ha subito individuato i malviventi che si stavano allontanando a piedi in direzione centro città, bloccandoli. Il cellulare rubato è stato così restituito al legittimo proprietario.

Da quel momento e fino all’ingresso in carcere i fermati hanno fatto di tutto per ostacolare le operazioni dei poliziotti: accompagnati in Commissariato per essere identificati, essendo privi di qualsiasi documento, hanno opposto resistenza per non essere foto-segnalati; hanno colpito senza sosta a calci e testate porta e panche della stanza per i fermati. Infine si sono denudati, hanno sputato e rivolto offese e minacce di morte ai poliziotti; uno dei due ha riferito di essere minorenne e, portato in ospedale dove gli esami radiologici hanno dimostrato il contrario, si è scagliato contro gli agenti scalciando e procurando lievi lesioni a due di loro.

Alla fine è venuto fuori che i due erano stranieri irregolari, già destinatari di provvedimenti di espulsione e con precedenti specifici anche recentissimi,:sono stati arrestati per i due tentativi di furto aggravato, la resistenza e le lesioni a pubblico ufficiale e le false generalità dichiarate, e sono stati condotti in carcere.

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 10 Agosto 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore