Varese News

Blitz della Polizia Locale di Busto Arsizio al semaforo, due pregiudicati denunciati

Rilevata in città la presenza di un'auto intestata a prestanome con a bordo soggetti con precedenti. L'intervento degli agenti del Nucleo Pronto Intervento ha permesso di avviare la confisca del mezzo

polizia locale busto arsizio

L’ennesima auto intestata a prestanome è caduta nella rete degli agenti della Polizia Locale di Busto Arsizio, di pattuglia nella zona di Madonna Regina. Una Fiat Bravo, segnalata in quanto in uso a soggetti nordafricani dediti a reati di vario tipo, risultava da poco entrata in città grazie alla segnalazione arrivata dai sistemi di lettura targhe.

Dalla segnalazione, due pattuglie del Nucleo Pronto Intervento, in pochi minuti hanno raggiunto l’auto e atteso il momento idoneo (un semaforo rosso), stringendo il veicolo in una vera e propria “tenaglia”, bloccandone ogni tentativo di fuga.

I due occupanti, colti di sorpresa sono stati immediatamente bloccati e perquisiti. Trasportati presso il Comando di via Molino, sono stati fotosegnalati e controllati con l’ausilio dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Varese. Il veicolo è stato confiscato e i due denunciati all’Autorità Giudiziaria.

Grazie a questo intervento, probabilmente, è stata evitata la commissione di reati.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 Settembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore