Varese News

“Il mare oltre la siepe”, Alberto Introini racconta il coraggio di Dante e Leopardi

Docente di italiano e storia, sarà ospite a Cardano il 9 settembre, per presentare il libro sui due giganti della letteratura italiana e il volume nato dal lockdown 2020, sulle tracce di Boccaccio

Generico 29 Aug 2022

La riscoperta di Dante e Leopardi, seguendo i passi del coraggio, ma anche la storia delle novelle del 2020, scritte dai ragazzi in pieno periodo di lockdown. Sono i due percorsi che – attraverso due libri – arrivano a Cardano al Campo grazie ad Alberto Introini, docente di italiano e storia all’Istituto Elvetico di Lugano. Sarà ospite in Sala Spadolini (Via Torre 2,) venerdì 9 settembre 2022, alle ore 21.00.

“Il mare oltre la siepe” (pubblicato nel 2019) rilegge Dante e Leopardi prendendo come riferimento i percorsi di conoscenza e coraggio nei due autori. Risale invece al 2020 “Boccaccio 2020”, un libro che raccoglie la sperimentazione di didattica creativa fatta nei mesi di lockdown 2020: gli studenti della classe 2B del Liceo Elvetico – Salesiani don Bosco – di Lugano hanno ricevuto infatti il compito di scrivere una novella di propria mano e invenzione, secondo alcuni parametri boccacciani. Quello che pareva solo un “compito didattico” è diventato un progetto editoriale: il libro raccoglie dieci novelle.

Alberto Introini si è laureato e poi abilitato all’Università degli Studi di Milano con il massimo di voti, con tesi rispettivamente su Giacomo Leopardi e Alessandro Manzoni. Docente di storia e italiano a Lugano, dal 2004 è iscritto all’Albo Nazionale dei Giornalisti pubblicisti, elenco regionale di Milano.
Oltre ai due volumi al centro della presentazione, ha pubblicato “Racconti di un giorno e di un anno” (Cattaneo, 2011),  la raccolta poetica “Una strada” (Lietocolle, 2012).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 Settembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore