Varese News

Spaccia in pieno giorno per strada a Gallarate, arrestato dalla Polizia

L'uomo è stato colto in flagranza mentre cedeva una dose di cocaina ad un cliente. Alla vista della Polizia hanno tentato entrambi la fuga ma non hanno fatto in tempo ad allontanarsi

commissariato polizia gallarate

Cedeva stupefacenti in pieno giorno sulla pubblica via, il gesto non è passato inosservato alla pattuglia che transitava in zona e subito è scattato il controllo che ha portato all’arresto di un uomo per spaccio e alla segnalazione di un consumatore.

Nel pomeriggio di domenica 18 settembre, la Polizia di Stato di Gallarate ha tratto in arresto un cittadino albanese di 34 anni per spaccio di sostanze stupefacenti. Durante l’ordinario servizio di controllo del territorio, un equipaggio della Squadra Volante del Commissariato di Gallarate, nel percorrere via Fusinato, ha notato due persone intente in quello che l’occhio allenato degli agenti ha riconosciuto come un presumibile scambio illecito.

Il cedente infatti accortosi della presenza della pattuglia, ha tentato di salire alla guida di un furgone lì vicino al fine di darsi alla fuga, ma non vi è riuscito per la prontezza dei poliziotti, che lo hanno bloccato sul posto insieme all’altro individuo, recuperando l’oggetto dello scambio, ovvero un involucro contenente stupefacente che sembrava cocaina.

Il pericolo concreto che il soggetto che aveva consegnato l’involucro potesse celarne altro, ha reso necessario eseguire una perquisizione personale e locale che ha infatti consentito di rinvenire ulteriori 8 dosi, 2 telefoni cellulari 2.700 euro e 100 franchi svizzeri.

Presso il Commissariato gli agenti hanno quindi sottoposto un piccolo campione della sostanza in sequestro ad analisi tramite narcotest, che ha confermato il contenuto. Considerato l’esito dell’intervento il soggetto cedente è stato arrestato; dopo le formalità di rito ed i prescritti rilievi fotodattiloscopici lo stesso è stato associato presso la Casa Circondariale di Busto Arsizio; la droga ed il denaro provento dell’attività illecita sono stati sequestrati e messi a disposizione della Procura di Busto Arsizio. L’acquirente, invece, è stato segnalato all’autorità amministrativa competente quale assuntore di sostanze stupefacenti ai sensi dell’art.75 del DPR 309/90.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 Settembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore