Varese News

Ambrogio Milani e Franco Bertolli raccontano la Calderona di Lonate Pozzolo

Era una delle cascine maggiori intorno a Lonate, veri e propri insediamenti organizzati. Una storia che dà origine a tre storie diverse: una lonatese, una gallaratese e una milanese. Venerdì sera la presentazione

Lonate Pozzolo generica

Sogni, progetti, desideri: tutti ne abbiamo. Molti nascono ma per qualche motivo si spengono. Qualche sogno resiste. Un sogno di Ambrogio Milani, di 25 anni fa, che sembrava irrealizzabile, si è infine concretizzato: fare un libro su una cascina particolare, capace di incuriosire fin dal nome: Caldarona o Calderona, secondo la pronuncia dialettale o italiana.

Alla cascina, ai suoi abitanti o, alla loro vita Ambrogio aveva già fatto qualche riferimento nelle mostre da lui realizzate sul mondo contadino e i suoi valori. La svolta in direzione del libro avvenne quando l’origine della cascina e la figura del fondatore di cui porta il nome, sono state prese in considerazione dal prof. Franco Bertolli che ha aggiunto via via nozioni provenienti dagli archivi che illuminano le figure e il ruolo dei personaggi coinvolti nelle vicende.
Ai lettori scoprire l’intreccio delle vicende, che sono riconducibili a tre segmenti: un segmento lonatese, un segmento gallaratese, uno milanese.

Ha curato l’impaginazione l’arch. Alessandro Iannello, si carica della spesa di stampa il dottor Giovanni Rossetti. Il libro viene presentato nella sala civica di Lonate venerdì 7 ottobre (monastero di San Michele, via Cavour) alle ore 20.30 dall’arch. Giampaolo Livetti, presenti gli autori.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 Ottobre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore