Varese News

Beccato a rubare da un’auto in sosta a Gallarate, era irregolare e con documenti falsi: rimpatriato

La Polizia di Stato lo ha sorpreso con un complice a commettere un furto. I controlli hanno accertato diversi precedenti penali

Polizia stazione Gallarate

Nella notte del 18 ottobre, la Polizia di Stato di Gallarate, durante l’ordinario servizio di controllo del territorio, ha rintracciato un trentacinquenne straniero che, dopo esser stato sorpreso con un complice a commettere un furto all’interno di un’autovettura in sosta, all’atto della sua identificazione ha declinato agli agenti delle generalità poi risultate false.

I poliziotti della Squadra Volante, insospettiti dal suo atteggiamento, hanno accertato che le sue impronte digitali corrispondevano in realtà alle generalità appartenenti ad un marocchino peraltro gravato da numerosi precedenti penali e irregolare sul territorio nazionale.

Immediatamente segnalato all’Ufficio Immigrazione della Questura e, accertata la sua effettiva posizione di irregolarità sul territorio nazionale, nel pomeriggio di ieri è stato condotto presso il Centro per il Rimpatrio di Bari da dove verrà rimpatriato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 Ottobre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore