Domenica da dimenticare per la Uyba, travolta 3-0 a Perugia

Farfalle mai in partita sul campo della Bartoccini Fortinfissi (3-0). Ancora assente Lloyd, paura per Zannoni: colpo alla schiena e accertamenti in ospedale

perugia uyba 2022

Trasferta umbra da dimenticare per la E-Work Busto Arsizio che perde 3-0 (25-21, 25-21, 25-17) contro le padrone di casa della Bartoccini Fortinfissi, ancora a quota zero in classifica prima di questo match.

Una prestazione decisamente sottotono per le Farfalle che hanno dovuto fare ancora a meno di Lloyd, rimasta a Busto a causa del mal di schiena e con una Olivotto ancora dolorante. Ma soprattutto in casa Uyba preoccupano le condizioni del libero Giorgia Zannoni, trasportata in ospedale dopo aver preso un colpo alla colonna vertebrale e sostituita dalla giovane Bressan.

Prestazione più convinta invece per le padrone di casa che anche senza Guerra hanno saputo spingere in attacco con tante soluzioni (quattro in doppia cifra) e cogliere i primi tre punti del campionato. Lo stesso bottino (in tre gare) incamerato dalla Uyba che ha avuto 18 punti da una buona Rosamaria Montibeller e una discreta prova di Lualdi (10). Ma non sono bastate

Alle fine della gara proprio Giuditta Lualdi ammette la prestazione poco lucida e sottolinea l’importanza di un pronto riscatto nel prossimo impegno casalingo: «Sicuramente i due tie-break disputati si sono fatti sentire sul piano fisico, ma oggi non è da imputare a quello la nostra prestazione. Oggi sono saltati i nostri sistemi e le sicurezze che avevamo, loro sono state sicuramente brave ma nella prestazione di oggi c’è tanto demerito nostro. Adesso rifletteremo su quello che è successo e ci prepareremo alla partita di mercoledì contro Novara. Se vogliamo vedere una nota positiva avremo subito la possibilità di riscattarci in casa, avremo del tempo per lavorare e migliorare e da domani saremo subito pronte in palestra per farlo».

Deluso dell’atteggiamento delle sue giocatrici coach Marco Musso: «Complimenti a Perugia perché ha saputo sfruttare ogni punto debole che noi abbiamo messo in campo. Questa sera mi prendo le responsabilità per quello che è successo, non siamo stati all’altezza dell’impegno: sapevamo che saremmo dovuti essere aggressivi ed essere pronti a quello che ci saremmo trovati dall’altra parte della rete. Stasera abbiamo fatto tutto, tranne quello che abbiamo fatto fino ad oggi, cioè essere disponibili ad aiutarci l’un l’altro. Abbiamo tutte le motivazioni e le qualità per ripartire e rimettersi in pista, mettiamo da parte, impariamo una sonora ed importante lezione e andiamo avanti».

La partita

Uyba molto fallosa in tutti i fondamentali già in avvio di primo set con Perugia che prende subito in mano le redini della partita. Niente da fare per la Uyba che non entra mai in partita e che subisce la pressione dell’attacco umbro. Sul finale di secondo set Zannoni prende un colpo alla colonna vertebrale ed è costretta a lasciare il campo. Anche nel terzo set sono le padrone di casa a dettare il ritmo chiudendo senza troppe preoccupazioni.

Bartoccini Fortinfissi Perugia – E-work Busto Arsizio 3-0
(25-21, 25-21, 25-17)

Perugia: Provaroni, Avenia, Polder 10, Gandini 9, Samedy 11, Rumori ne, Armini (L), Bartolini ne, Galic ne, Dilfer 2, Nwakalor 10, Lazic 10. All. Bertini. 2° Giovi. Battute errate 3, vincenti 6, muri
Busto Arsizio: Battista, Degradi 3, Monza 2, Rosamaria 18, Lualdi 10, Stigrot 2, Colombo, Olivotto ne, Zannoni (L),  Omoruyi 5, Zakchaiou 8, Bressan (L2), Mapelli ne.
Note. Perugia: errori 3, ace 6. Busto Arsizio: errori 11, ace 2

di
Pubblicato il 30 Ottobre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore