Varese News

Il servizio idrico integrato della provincia di Varese ottiene le certificazioni di qualità ISO

Dalle sedi amministrative ai depuratori e laboratori, riconosciuta ad Alfa a livello internazionale la qualità gestionale e ambientale dei suoi impianti

Alfa srl simbolo logo

ISO è la sigla di “International Organization for Standardization”, un’organizzazione che si occupa di definire le norme tecniche che un soggetto deve rispettare per risultare conforme a specifici parametri di valutazione. Si tratta di una autorevole organizzazione a livello mondiale sull’argomento, le cui certificazioni risultano tra le più valide all’interno del panorama internazionale. Le linee guida dettate dalle certificazioni ISO sono di carattere volontario: l’adesione ad esse non è infatti obbligatoria per legge, ma è necessaria per ottenerle.

Elena Alda Bardelli, amministratore delegato di Alfa Srl, non nasconde la propria soddisfazione per i risultati raggiunti in pochi mesi, cioè da quando la società si è consolidata acquisendo tutti i depuratori e tutte le reti fognarie della provincia, oltre a ben 103 acquedotti comunali.

«Abbiamo allargato il nostro perimetro della qualità. In poco più di un anno due sedi amministrative su tre hanno già ottenuto la certificazione ISO 9001 e per la terza l’appuntamento è alla prossima primavera. La stessa certificazione è stata ottenuta anche per alcuni dei principali impianti da noi gestiti, mentre per altri si è avviato l’iter».

Alfa Generica

Hanno già raggiunto il traguardo della certificazione di qualità l’impianto di potabilizzazione di Leggiuno e i depuratori di Sant’Antonino Ticino, Cairate e Caronno Pertusella. Presso quest’ultimo impianto, tra l’altro, è dislocato anche uno dei laboratori di Alfa, accreditato col sistema di qualità ISO 17025.

«Per quanto riguarda la certificazione ambientale ISO 14001 – prosegue Bardelli – quest’anno l’abbiamo ottenuta per il depuratore di Gavirate, mantenendo anche la certificazione dell’impianto di Caronno Pertusella e ottenendo la conformità alla norma per quello di Cairate. Entro la fine dell’anno porteremo in certificazione ambientale anche l’impianto di potabilizzazione di Leggiuno (la visita già fissata per i primi di dicembre)».

Alfa Srl, gestore del servizio idrico integrato in provincia di Varese, ha anche avviato il percorso per conseguire due altre importanti certificazioni: la ISO 37001 (anticorruzione) e la SA 8000, relativa alla responsabilità sociale d’impresa

Alfa Generica

«Per il 2023 dobbiamo mantenere e consolidare un sistema di gestione ambientale e della qualità sempre più strutturato ed impegnativo che coinvolge l’intera azienda – conclude l’amministratore delegato di Alfa – ma ci poniamo anche l’obiettivo ambizioso di allargare ulteriormente il nostro sistema qualità a nuovi impianti e sedi, in linea con la politica aziendale. Colgo questa occasione anche per ringraziare il personale di Alfa per la professionalità e la dedizione che hanno reso possibile questo ambizioso risultato». 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 Ottobre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore