Varese News

Morto uno dei turisti spagnoli rimasti intossicati in un ristorante vicino a Malpensa

Sulla vicenda c'è massimo riserbo. Il deceduto faceva parte del gruppo di spagnoli rimasti intossicati dopo aver mangiato delle lasagne in un ristorante vicino all'aeroporto

ristorante

Potrebbe avere una conseguenza ben più grave del previsto l’intossicazione alimentare che martedì scorso ha coinvolto una comitiva di 57 turisti spagnoli atterrati a Malpensa, dopo un pranzo in un ristorante della zona attorno all’aeroporto (foto d’archivio). Uno di loro sarebbe deceduto nella giornata di ieri in un ospedale della provincia di Brescia ma è ancora tutto da verificare il nesso causale con l’intossicazione da Escherichia coli.

La notizia è trapelata nella giornata di oggi e dall’Asst Valcamonica non confermano e non smentiscono. Sia in Procura a Busto Arsizio che tra le fonti sanitarie c’è il massimo riserbo per una vicenda dai contorni ancora tutti da chiarire.

L’unica certezza è che sia il Nucleo Antisofisticazione dei Carabinieri che l’Ats Insubria hanno effettuato dei controlli nel ristorante vicino all’aeroporto dove sarebbero state servite le lasagne incriminate e che alcuni campioni di cibo siano stati prelevati per effettuare delle analisi di laboratorio.

Dei 57 appartenenti al gruppo che era diretto a Darfo Boario, quattro persone erano state ricoverate perchè in condizioni più critiche rispetto agli altri che, dopo qualche ora, si sono sentiti meglio e hanno proseguito la loro gita, verso il Lago di Garda.

Carabinieri ed Ats Montagna (l’autorità sanitaria della Valcamonica) erano intervenuti nell’hotel che ospitava la comitiva a Darfo Boario ma le indagini si erano poi subito orientate verso il ristorante in zona Malpensa e quindi erano passate in carico all’Ats Insubria, che ha competenza sulla zona intorno all’aeroporto (siamo in provincia di Varese).

Probabile, a questo punto, che il sostituto procuratore di Busto Arsizio Ciro Caramore disponga l’autopsia per definire le cause del decesso.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 Ottobre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore