Varese News

Passeggeri violenti e aggressioni verbali a Malpensa, riunione in Prefettura per fare il punto

Da un’analisi dei dati relativi all’anno in corso e a quelli precedenti, è emerso chiaramente che non c’è stato un aumento di tali episodi ma, anzi, una netta diminuzione degli stessi

aeroporto milano malpensa disagi - 12 settembre

Prefetto, forze dell’ordine, ENAC, ENAV, SEA, società di Handling e sindacati si sono incontrati in Prefettura a Varese per discutere e provare a trovare una soluzione alle aggressioni verificatesi nella scorsa primavera a Malpensa da parte dei viaggiatori nei confronti del personale in servizio in aeroporto.

La finalità della riunione è stata quella di monitorare l’evoluzione della situazione a seguito dell’attuazione delle misure volte a contrastare gli atteggiamenti violenti e a garantire maggior sicurezza ai lavoratori.

Nel corso della riunione è emerso che, tramite le attività poste in essere da tutti i soggetti coinvolti e consistenti in un incremento degli interventi – in generale, in un maggior controllo – durante il periodo estivo la situazione è migliorata e non si sono manifestate particolari criticità.

È stato evidenziato come si verifichino ancora taluni episodi problematici, soprattutto di aggressioni verbali o legate a soggetti con problemi comportamentali; tuttavia, da un’analisi dei dati relativi all’anno in corso e a quelli precedenti, emerge chiaramente che non c’è stato un aumento di tali episodi ma, anzi, una netta diminuzione degli stessi.

Il Prefetto ha assicurato il costante monitoraggio della situazione, facendo presente l’importanza dell’implementazione della comunicazione istituzionale; continueranno, infatti, sia le riunioni periodiche promosse dal Direttore aeroportuale dell’Enac di Malpensa, anche coinvolgendo i vettori a partire già dal prossimo incontro, sia quelle che si terranno in Prefettura per le verifiche e l’eventuale programmazione di ulteriori misure.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 Ottobre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore