CineCime: a Gallarate tre serate con il cinema che racconta la montagna

La spedizione sul K2 del 1954, la speleologia, il rapporto con l'ambiente fragile e i cambiamenti climatici: quest'anno sono quattro i film proposti dalla annuale rassegna del Cai Gallarate

Generico 31 Oct 2022

È il momento di CineCime, la rassegna di film dedicati alla montagna organizzata annualmente nel mese di novembre a Gallarate dalla sezione cittadina del Club Alpino Italiano.

L’iniziativa ha visto la sua prima edizione nel 2014, durante gli anni ha consolidato le collaborazioni con il Trento Film Festival 365, il primo Festival di cinema di montagna in Italia, e con la cineteca del CAI che svolge un’attività di diffusione, produzione e archiviazione delle opere cinematografiche aventi per tema l’alpinismo, la montagna e la natura alpina. Collaborazioni di pregio che hanno consolidato il ruolo di questo appuntamento, con un richiamo per gli appassionati, anche oltre Gallarate.

«La manifestazione è molto seguita» spiega Piera Ciceri della Scuola di Alpinismo e Scialpinismo Colibrì. «La più grande soddisfazione in questi anni è stata vedere crescere progressivamente la frequentazione di CineCime: le serate non sono solo l’opportunità di vedere dei bei film, ma sono soprattutto un momento per vederli insieme, per incontrare gli allievi che frequentano i corsi della sezione, per accendere scintille negli occhi e nel cuore.”

L’edizione 2022 presenterà «tre serate molto diverse una dall’altra».

Si inizia mercoledì 9 novembre con un film di grande pregio storico Italia K2. Riprese di Mario Fantin (Italia, 1954-2021): un recente montaggio dei filmati originali girati da Mario Fantin operatore, regista nonché alpinista al seguito della spedizione che nel ‘54 portò l’Italia a raggiungere per prima la vetta K2. Al centro del film ci sono immagini potenti prive della retorica dell’epoca che raccontano lo spirito profondo di quell’avventura e mostrano ambienti unici per la loro bellezza.

Giovedì 17 novembre va in scena la speleologia, con due filmati: I claustrofili (Italia, 2019) regia di Sirio Sechi, in collaborazione con Trento Film Festival 365, un film per tutti coloro che vivono al di fuori del mondo speleologico, per quelli che si chiedono: ma chi sono gli speleologi e soprattutto cosa ci fanno lì sotto?
SOS Baviera, (Svizzera, 2017) regia di Andrea Gobetti e Fulvio Mariani è invece la narrazione di un’imponente operazione di soccorso in grotta con squadre provenienti da vari paesi europei.
La serata sarà presentata da Antonio Moroni del Gruppo grotte della sezione del CAI di Gallarate e interverrà la IX delegazione soccorso speleo zona Lombardia.

Terza e ultima serata mercoledì 23 novembre: verrà proiettato Con le mie mani (Italia, 2020) regia di Mattia Venturi. Il film avvicina alla montagna attraverso le mani di un liutaio, di una idrobiologa che studia piccole creature che abitano gli ambienti glaciali e di una giovane guida alpina. I tre protagonisti ci restituiscono il lato umano della montagna, ma anche la sua fragilità e i segni dei cambiamenti climatici.

Le proiezioni si tengono presso la sala comunale Ex Scuderie Martignoni, via M Venegoni 3, Gallarate alle ore 21.00, l’ingresso è gratuito.

Il programma completo di CineCime 2022 a Gallarate

Mercoledì 9 novembre
Italia K2. Riprese di Mario Fantin (Italia, 1954-2021)

Giovedì 17 novembre
I claustrofili (Italia, 2019) regia di Sirio Sechi
In collaborazione con TFF365
SOS Baviera (Svizzera, 2017) regia di Andrea Gobetti e Fulvio Mariani
Interviene durante la serata la IX delegazione soccorso speleo zona Lombardia

Mercoledì 23 novembre
Con le mie mani (Italia, 2020) regia di Mattia Venturi

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore