Delicato e potente nei temi attuali: “Giorni d’estate” al cineforum delle Arti di Gallarate

La seconda guerra mondiale sullo sfondo, un film introspettivo che mette in luce le discriminazioni etniche e quelle contro la comunità Lgbtq+

cineforum teatro delle arti gallarate autunno 2022

Viaggio tra le magiche scogliere del Kent nel primo giovedì del mese di novembre, grazie all’appuntamento settimanale del cineforum del teatro delle Arti di Gallarate, iniziato a fine settembre e giunto al sesto appuntamento.

Giovedì 3 novembre (alle ore 15 e alle 21) è la serata di Giorni d’estate, di Jessica Swale: Alice Lamb (Gemma Arterton) non è sposata, vive da sola in un cottage su una scogliera nel Kent, non frequenta il vicino paese se non per lo stretto necessario a procurarsi la spesa, e non ha alcuna pietà per i bambini che le gironzolano attorno a casa, disturbando la sua concentrazione.

Studia i miti e le leggende del folclore ma, per via del suo caratteraccio, è a sua volta vittima di una serie di piccole leggende locali, che la dicono spia nazista, strega, o matta da legare. L’arrivo di Frank (Lucas Bond), un bambino sfollato per sfuggire ai bombardamenti su Londra e affidatole come ospite, buca lentamente la rigida corazza che Alice ha indossato troppo a lungo, risvegliando in lei il sentimento affettivo, insieme al ricordo di un amore impossibile vissuto un tempo con Vera (Gugu Mbatha-Raw).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore