Varese News

La Valle Olona fa squadra contro la violenza sulle donne: “Un tema che riguarda tutti”

Presentata la settimana di eventi dedicata alla sensibilizzazione sulla violenza di genere, che si concluderà sabato 26 novembre con la fiaccolata

conferenza stampa valle olona novembre 2022

Una settimana di eventi in tutti i Comuni della Valle Olona per sensibilizzare sulla violenza di genere, a partire da sabato 19 a sabato 26 novembre.

Gli eventi sono stati organizzati dai sette i comuni della Valle (Castellanza, Fagnano Olona, Gorla Maggiore, Gorla Minore, Marnate, Olgiate Olona e Solbiate Olona) insieme alla cooperativa sociale “La banda” e l’azienda speciale consortile Medio Olona, presentati questo pomeriggio, giovedì 17 novembre, nella sede dell’azienda.

«Questa è una delle tante iniziative che si fa insieme, per la prima volta tutte le iniziative che i comuni facevano singolarmente sono fatte insieme. Toccano e coinvolgono ambienti e situazioni diverse. Mettere insieme ogni singola iniziativa vuol dire l’inizio di un percorso sul territorio», ha spiegato Vittorio Landoni, sindaco di Gorla Minore.

Il programma

Si parte sabato 19 novembre con i primi appuntamenti a Marnate (la mostra “Guarda in faccia la violenza”) e il concerto a Fagnano Olona “Elisir di amore e musica”.

Sabato 25 novembre, alle 9.30, al parco Carducci di Olgiate Olona verrà inaugurata la panchina rossa, simbolo della lotta alla violenza sulle donne.

«Il tema della violenza è intergenerazionale e riguarda tutti, è un tema trasversale. C’è un lavoro da fare con gli uomini, le donne, i bambini, gli adulti e gli anziani affrontandolo a 360 gradi», ha spiegato l’educatrice della cooperativa “La Banda”, Marzia Gotti, mentre ha illustrato il programma (clicca qui per il programma).

Poi ci sono gli eventi specificatamente curati dalla cooperativa, a partire dal convegno di venerdì 25 novembre (dalle 9.30 alle 12.30) all’aula magna dell’istituto Carolina Albasio di Castellanza, rivolto a tutta la cittadinanza ma in particolare agli assistenti sociali e agli specialisti del settore.

La settimana dedicata alla sensibilizzazione sulla violenza di genere si concluderà sabato 26 novembre, alle 20, con la fiaccolata organizzata da tutti i comuni, con partenza dall’approdo dei Calimali a Fagnano e arrivo alle 21 al centro socio-culturale solbiatese di Solbiate, dove inizierà il concerto gratuito della band Abnormal “Insieme per le donne”. «La cantante è l’unica donna del gruppo e dimostra che insieme si può stare in equilibrio e lottare contro la violenza, tutto insieme per una causa», ha spiegato Gotti.

«La fiaccolata sarà un momento di aggregazione e se c’è tanta partecipazione con le luci e il movimento sarà un momento positivo. È una dimostrazione di collaborazione tra i comuni», ha commentato Giuseppe Leo (assessore di Solbiate Olona).

Il progetto di housing sociale

Gotti ha poi annunciato un progetto in fieri, co-finanziato da Fondazione Comunitaria del Varesotto e che vedrà la sua realizzazione in primavera: «Andremo a creare una rete diffusa di housing sociale rivolta a donne vittime di violenza con figli, in forma diversa da quelle classiche e tradizionali delle comunità protette. C’era la necessità di un luogo a maglie più protette e che non rivittimizzasse le donne: un housing sociale che permetta loro di rimanere in contatto con il territorio».

«Stiamo iniziando a lavorare sulla rete per avere la disponibilità degli immobili, non è detto che saranno tutti in Valle», ha precisato, «sensibilizzare il territorio vuol dire che questo è preparato ad accogliere donne che hanno bisogno di essere reinserite in termini lavorativi in una comunità».

 

di nicole.erbetti@gmail.com
Pubblicato il 17 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore