Terzo trionfo per Gigi Porta nel “Memorial Bernardini” di tiro con l’arco

L'arciere di Fagnano Olona cala il tris consecutivo nella manifestazione. Tanti ottimi risultati per l'Arcieri Tre Torri di Cardano al Campo

gigi porta tiro con l'arco memorial bernardini

Per la terza edizione consecutiva, il “Memorial Bernardini” di tiro con l’arco finisce tra le mani di Luigi “Gigi” Porta, l’arciere di Fagnano Olona che ancora una volta è risultato implacabile nella gara dedicata al grande maestro di questa disciplina, l’uomo che portò in Italia l’arco compound.

Su cinque edizioni disputati, Porta ha dunque vinto tre volte staccando in questo albo d’oro gli altri due arcieri capaci di conquistare il trofeo, ovvero Luigi Dragoni e Fernando Vicini. Questa volta Porta, sui 4 turni organizzati tra sabato e domenica, ha concluso con 584 punti, tre in più di Alessandro Lodetti (581), secondo classificato; podio completato dalla giovane Nicole Moccia che ha chiuso a 578.

Oltre alla classifica assoluta però ci sono state le altre competizioni: ottima la prestazione degli Arcieri Tre Torri di Cardano al Campo, società padrona di casa.  i Tre Torri hanno monopolizzato i podi della categoria giovanissime arco olimpico (Baravelli, Clivio, Gerardi) e del compound senior (Vailati, Puricelli, Stizzoli) con vittorie anche nelle relative classifiche a squadre.

Primo posto nell’individuale anche per Samuele Barigozzi (olimpico ragazzo maschile), Martino Calò (olimpico master davanti al compagno di squadra Marco Rasi) e doppietta nell’arco nudo senior per Alessio Rudoni e Alessandra Bigogno. Oro anche per le squadre olimpico master maschile (Calò, Rasi, Rasulo), compound senior maschile (Uggeri, Vicini, Barigozzi) e arco nudo master maschile (Zermian, De Bortoli, Seminara).

Altri podi sono arrivati nell’arco olimpico anche da Anna Colombo (terza tra le senior), Marta Corini e Sofia De Luca (seconda e terza tra le allieve), Lucrezia Buscarino (terza tra le ragazze) e Riccardo Grataroli (secondo tra i giovanissimi). Nel compound spiccano il secondo posto tra i senior di Matteo Uggeri, che ha superato di due lunghezze il compagno di squadra Marco Barigozzi, che si è aggiudicato il bronzo, così come Alfonso Stanzione (compound) e Roberto Zermian (arco nudo) tra i master. Chiudiamo con il secondo posto a squadre tra le allieve femminili arco olimpico di Corini, De Luca e Ferrari e il bronzo compound master maschile di Stanzione, Paccagnini e Martucci.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore