Vargas loda la Pro Patria: “Importante ritornare a fare punti in questo momento”

L'allenatore dei tigrotti commenta la vittoria della Pro Patria sulla Triestina: "Determinante l'aspetto fisico e mentale. Nel secondo tempo ci siamo schiacciati un pochino e abbiamo preso gol su un rigore dubbio". Boffelli: " In Serie C una delle cose più importante deve essere solidità. Bravi a vincere tanti duelli e seconde palle"

Pro Patria - Triestina 6.11.22 (2-1)

VARGAS 1: «Sono contento per i ragazzi, si sono sacrificati tanto per vincere la partita. Sapevamo che oggi era una partita difficile, la Triestina ha grosse qualità tecniche, anche se non sempre è facile mettere insieme tanti giocatori buoni e sta attraversando un periodo negativo. Noi abbiamo affrontato una gara fisica, sapendo che loro avrebbero potuto soffrire sull’agonismo e sulla fisicità. Stavamo attraversando un momento particolare, ma siamo stati bravi ad andare a prenderli alti, cercando di giocare poco dal basso perché non era il momento per rischiare chissà che giocata».

VARGAS 2 «Credo che tutti hanno fatto una buona partita. La solidità difensiva è importante per noi: l’abbiamo preparata così, sotto il punto di vista fisico e mentale. Quando c’era da soffrire abbiamo sofferto tutti insieme, nel secondo tempo abbiamo perso un po’ nella qualità del palleggio, ci siamo chiusi un po’ troppo presto e a quel punto abbiamo rischiato di più, anche perché la Triestina ha messo in campo giocatori alti dentro l’area per ricevere cross. Abbiamo allora provato a tenerli alti ma c’è mancata qualità nella partenza».

VARGAS 3 «Il mediano? Bertoni ha fatto una grande partita, di sacrificio. Lui sa palleggiare molto bene, quando c’era da correre ha corso e tanto lavoro sporco, che non basta mai. Piano piano doveva rientrare col ritmo partita e adesso sta facendo sempre meglio. Però tutta la squadra ha fatto grandi sacrifici per portare a casa il risultato».

VARGAS 4 «Il rigore su Ganz? Direi dubbio, vorrei riguardare la partita per bene per capire meglio ma già nel primo tempo la Triestina aveva cercato un rigore (ma l’arbitro aveva fischiato simulazione, ndr.). Sappiamo che a noi fischiamo contro sempre qualcosa di più. È successo in Coppa Italia, o contro il Trento: con noi sono sempre un po’ severi, la squadra questo lo sa: non possiamo mai rischiare niente. Quando si perde poi non vale la pena lamentarsi».

VARGAS 5: «La partita di Piu? Di spessore, è l’attaccante che a noi può dare qualcosa in più, senza nulla a togliere a Chakir, Castelli e Stanzani, che sta facendo molto bene. Gli avevo detto che il gol sarebbe arrivato, i giocatori forti vengono visti con un altro occhio, a lui ho fatto l’esempio Giroud, che ha vinto il mondiale senza segnare un gol ma risultando determinante. Per la Pro Patria Piu è fondamentale, ci vuole serenità anche quando il gol dell’attaccante non arriva».

Torna a vincere la Pro Patria: a Busto Arsizio superata la Triestina

BOFFELLI ricorda Micaela, moglie scomparsa di Alessandro della pizzeria Del Feroce:«Per Prima cosa vorrei esprimere le condoglianze ad Alessandro Ferrario (per la morte della moglie Micaela, scomparsa improvvisamente in Egitto all’età di 28 anni e grande amica della società bianco-blu). Passiamo molto tempo al ristorante Del Feroce, tutta la squadra è vicina alla famiglia. Siamo vicini a loro, loro sono sempre disponibili. Ci dispiace tanto». QUI IL CORDOGLIO DELLA PRESIDENTE PATRIZIA TESTA.

BOFFELLI 2 «Bisognava ripartire dalla solidità difensiva, anche se oggi abbiamo preso gol negli ultimi due minuti. La partita è stata importante, abbiamo vinto tanti duelli e anche dominato il gioco. A Busto la partita deve essere sporca, e oggi ci siamo sporcati più noi di loro».

BOFFELLI 3 «Noi stiamo facendo un percorso di crescita, noi più vecchi stiamo iniziando a dare la nostra idea anche ai più giovani. In serie C una delle cose più importante deve essere solidità. Sulla carta la rosa della Triestina c’è chi ha presenze in Serie A, categoria che noi vediamo col binocolo, che ammiriamo e sogniamo».

BOFFELLI 4: «Oggi la squadra deve capire la tipologia di partita che abbiamo fatto. A volte siamo stati più belli ma meno efficaci, abbiamo vinto duelli, dominato il gioco nel primo tempo: la squadra deve capire questo. Proprio su una seconda palla vinta è arrivato il 2 a 0. Sugli spalti invece abbiamo visto una buona cornice di pubblico, in campo abbiamo visto solo in parte la coreografia ma è stato bellissimo. Un grazie a chi ci ha sostenuto semplice, anche nelle sconfitte, perché oggi è stato più facile».

LA CLASSIFICA ALLA DODICESIMA GIORNATA

(*una partita in meno)

Renate 23 ; Pordenone* 20 ; Novara 20 ; Lecco* 20 ; Feralpisalò* 19 ; Padova* 18 ; Pro Sesto 18 ; AURORA PRO PATRIA 18 ; Pro Vercelli 17 ; ArzignanoChiampo* 17 ; Vicenza* 17 ; Juventus Next Gen 16 ; Sangiuliano City 16 ; Pergolettese 15 ; Albinoleffe 15 ; Trento 13 ; Mantova* 11 ; Triestina 10 ; Virtus Verona 7 ; Piacenza* 5

LA DIRETTA DELLA PARTITA

Calcio, Serie C: Pro Patria – Triestina in diretta

di marco.cippio.tresca@gmail.com
Pubblicato il 06 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore