Via libera alla nuova linea da Bergamo all’aeroporto di Orio al Serio

L'opera, dal valore di 170 milioni, è in carico a Rfi. Nelle prossime settimane il bando per aggiudicare i lavori

Italia Mondo generiche

Via libera definitivo al progetto di ferrovia tra Bergamo e l’aeroporto di Orio al Serio: la Commissaria Straordinaria di Governo per l’opera Vera Fiorani ha infatti approvato il progetto definitivo del nuovo collegamento ferroviario.

Il progetto è stato curato da Rete Ferroviaria Italiana (la società del Gruppo FS che si occupa della rete): permetterà di collegare l’aeroporto alla città di Bergamo in dieci minuti e prevede una nuova linea a doppio binario di circa 5,3 chilometri, di cui il primo chilometro in uscita dalla stazione di Bergamo in affiancamento alla linea esistente Bergamo-Montello.

La futura stazione a servizio dell’aeroporto sarà provvista di quattro binari capolinea, avrà marciapiedi per il servizio viaggiatori con marciapiede di 250 metri e altezza 55 centimetri, coperti da pensiline e sarà collegata tramite un finger sotterraneo direttamente all’aeroporto. Lo schema di servizi previsti prevede collegamenti diretti da/per Milano.

L’investimento complessivo per la realizzazione dell’opera è di circa 170 milioni di euro, finanziati anche con risorse PNRR.

Nel corso dell’iter autorizzativo, le iniziative di condivisione e dialogo con le Amministrazioni, gli Enti territoriali e i privati cittadini (a Bergamo c’è stata una significativa opposizione locale nei quartieri interessati), hanno portato ad una modifica dell’intervento, con l’abbassamento della linea ferroviaria in prossimità di Via Lunga che sarà realizzata a raso e non in viadotto come precedentemente ipotizzato.

In aggiunta, con lo spirito di realizzare un’opera condivisa da tutte le realtà istituzionali, economiche e sociali, verrà garantita la continuità della percorribilità di Via Lunga verso la zona Fiera con una nuova viabilità stradale che sottopassa la nuova ferrovia e, per non allungare le percorrenze ciclo-pedonali tra Bergamo, la zona Fiera ed i centri abitati, è stato progettato un nuovo sottopasso ciclo-pedonale tra la Via Lunga e la rotatoria esistente della Fiera di Bergamo.

Infine, per venire incontro alle necessità degli abitanti dei quartieri interessati dall’opera, è previsto l’inserimento di barriere di mitigazione acustica con pannelli trasparenti che riducono, il più possibile, l’impatto visivo, e, dove gli spazi presenti lo consentano, verranno piantate siepi arbustive e filari arborei.

Nelle prossime settimane verrà lanciato il bando di gara europeo per aggiudicare i lavori.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore