Varese News

55 mila euro a cinque teatri di Busto Arsizio, Maffioli: “Sono un vanto per la città”

Contributi al San Giovanni Bosco, al Lux, a Palchetto Stage, al Manzoni e al Fratello Sole

teatro san giovanni bosco viandanti teatranti claudio fantinati don antonio corvi

Cinquantacinquemila euro per cinque teatri cittadini. È l’importo totale del contributo assegnato alle sale nei giorni scorsi, come ogni anno, sulla base del bando comunale e così suddiviso: Palchetto Stage: €. 10.074,53; Fratello Sole: €. 9.619,08; Lux: €. 10.110,96; San Giovanni Bosco: €. 10.621,07; Manzoni: €. 14.574,36.

Un supporto importante per le attività artistiche svolte nel corso del 2022, volte a rinsaldare il legame con il pubblico e ad alimentare la passione per il teatro dopo gli anni difficili della pandemia e anche un riconoscimento degli investimenti che le sale hanno messo in campo per migliorare la qualità della programmazione.

«Quello nelle nostre sale è un investimento in cui crediamo molto e che non abbiamo mai interrotto, neppure nei momenti peggiori della pandemia. Anzi, è secondo noi un investimento che va a beneficio di tutta la città e della nostra comunità: le sale, infatti, oltre a offrire un’elevata proposta culturale, sono un importante presidio antidegrado e un punto di riferimento prezioso nei diversi quartieri in cui si trovano – afferma la vicesindaco e assessore alla Cultura Manuela Maffioli -. Le nostre sale (8 complessivamente, ndr) sono sia teatrali che cinematografiche e costituiscono un vanto per la città, un suo tratto distintivo, peculiare, certamente raro. Anche per questo abbiamo deciso di mantenere l’incremento, pur minimo, delle risorse a loro disposizione rispetto al periodo prepandemico, incremento che intendiamo confermare anche per il nuovo anno, compatibilmente con il nostro bilancio».

Si ricorda che in città sono attivi anche i teatri parrocchiali Aurora e Sant’Anna, che non organizzano stagioni teatrali strutturate e con ingresso a pagamento, ma che comunque contribuiscono all’offerta culturale cittadina e siedono al tavolo Teatri coordinato dall’Assessorato alla Cultura. Tavolo di cui fa parte anche il teatro Sociale, realtà con cui l’Amministrazione sigla da tempo una convenzione.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 20 Dicembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore