Varese News

Cassano rinuncia alle luminarie, ma accende l’albero

Il Comune ha fatto una scelta forte, ma all'8 dicembre è comunque previsto il momento di festa insieme, con banda e Alpini

Generico 05 Dec 2022

Il sindaco di Cassano Magnago accende l’albero di Natale: l’appuntamento è nella data simbolica dell’8 dicembre, avvio della piena stagione natalizia: ci si trova alle 18.30 alla rotonda di via IV Novembre, per il momento di festa aperto a tutti, con il contributo del Corpo Musicale Cassanese e degli Alpini di Cassano (l’immagine che apre l’articolo è generica e d’archivio).

L’albero è un segno di festa, anche se le difficoltà generali della crisi energetica  hanno spinto a rinunciare alle luminarie: «Quest’anno avvertiamo la necessità di promuovere una scelta di responsabilità considerando anche che i costi in generale non sono mai stati così alti come in questo periodo a causa anche della guerra» scrive il sindaco Pietro Ottaviani.

«Dopo la pandemia speravamo di vedere una ripresa, ma lo spettro della guerra e i rincari di gas ed energia elettrica ci impongono nuove riflessioni e scelte diverse. Siamo certi che i commercianti e i nostri concittadini comprenderanno il valore di questa scelta: le luminarie rappresentano, è vero, uno dei simboli del Natale, ma quest’anno sarebbero in contrasto con il difficile periodo attuale. Pensiamo di esprimere in maniera più coerente il vero spirito natalizio attraverso un esempio virtuoso e responsabile di risparmio energetico. Vogliamo, per questo, invitare tutta la cittadinanza ad agire nel senso di un risparmio virtuoso. La nuova Giunta si caratterizza per la sua responsabilità amministrativa e questo è senza dubbio un periodo in cui, più degli altri, le scelte vanno fatte con molta accortezza».

«È sicuramente vero che le attrazioni e le luminarie sono di sostegno allo shopping natalizio ma dal nostro punto di vista la città potrebbe essere attrattiva anche nel caso in cui facesse una scelta responsabile, comunicando ai cittadini che il Comune è vicino anche alle persone più deboli attraverso una riduzione delle possibili spese».

Cassano non è ovviamente l’unica città che ha fatto scelte di riduzione del consumo energetico, più o meno marcate: dalla riduzione delle ore di accensione all’uso di meno Led per l’albero di Natale rispetto all’anno scorso.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 Dicembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore