Varese News

Golasecca, a giudizio per rivelazione di segreto d’ufficio sindaco e vice

Il primo cittadino Ventimiglia e Bruno Specchiarelli avrebbero rivelato a terzi particolari dell'indagine nell'ambito della quale erano stati sentiti come testimoni. Patteggiano la consigliera Chierichetti e l'ex-assessore Grazioli

claudio ventimiglia golasecca

Sindaco e vicesindaco di Golasecca rinviati a giudizio per rivelazione di segreto d’ufficio. Lo ha deciso il giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Busto Arsizio nei confronti di Claudio Ventimiglia e Bruno Specchiarelli.

I due erano stati indagati per rivelazione di segreto d’ufficio dopo essere stati sentiti dal sostituto procuratore Nadia Calcaterra nell’ambito di un’inchiesta per turbativa d’asta relativa ad una procedura d’assunzione e corruzione relativamente ad una vicenda legata ad un terreno provato e al pgt.

Per queste due vicende sono stati ratificati i patteggiamenti della consigliera comunale Cinzia Chierichetti  1 anno e 8 mesi per corruzione e l’ex-assessore ai lavori pubblici Alessandro Grazioli e il dipendente comunale assunto Emanuele Pastore a 2 mesi e 20 giorni.

Specchiarelli e Ventimiglia dovranno spiegare a dibattimento perchè parlarono a terzi dell’inchiesta per la quale erano stati sentiti come testimoni.

Indagine sul Pgt a Golasecca, indagati un consigliere, un ex assessore e un ingegnere

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 23 Dicembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore