A Malpensa serve una clausola di sito per proteggere i lavoratori nelle fasi di cambio appalto

È una delle priorità indicate nella sua relazione da Luigi Liguori, rieletto alla guida della Filt-Cgil. E Malpensa è anche tra le realtà dove il sindacato chiede un "responsabile della sicurezza di sito"

Generico 12 Dec 2022

Luigi Liguori è stato confermato segretario generale della Filt Cgil di Varese dal congresso che si è svolto a Villa Cagnola a Gazzada Schianno. Della segreteria fanno parte ancheLuigi Tabarro e Donatella Metastasio. Al congresso del sindacato che tutela i lavoratori dei trasporti sono intervenuti anche Luca Stanzione, Segretario Generale Filt Lombardia, e Stefania Filetti, Segretario Generale Cgil Varese.

Nel suo intervento, Liguori ha sottolineato l’importanza della formazione. «Deve essere continuativa ed efficace, capace di rispondere alle dinamiche dell’occupazione e alla sua evoluzione nell’ambito del territorio. Occorre dotare i lavoratori di quelle competenze che consentano loro di affrontare le sfide del futuro».

Altro tema centrale nella relazione di Liguori, quello della sicurezza sul lavoro. «Una tematica per noi centrale, al punto che riteniamo che in alcuni siti (come Malpensa) si debba parlare di Rls di sito, una figura capace di coordinare le Rls o di svolgere un ruolo di supplenza in un contesto complesso come quello di un aeroporto».

Generico 12 Dec 2022

Infine il segretario generale Filt di Varese ha parlato anche di una clausola sociale di sito, che possa garantire ai lavoratori di Malpensa la continuità occupazionale,  senza nessuna penalizzazione economica, in caso di cambiamenti di appalti da parte delle compagnie aeree. «Problemi di grande rilevanza su cui è in corso anche una interlocuzione positiva con il Prefetto di Varese».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 Dicembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore