Varese News

Sei centraline per tenere sotto controllo il diossido di azoto, il WWF monitora l’asse del Sempione

La rete lombarda dell'associazione ha avviato un progetto per monitorare la presenza del gas nell'aria lungo le strade particolarmente trafficate. Due centraline sul Sempione a Legnano e a Somma Lombardo

inquinamento

Il WWF Lombardia, con WWF Insubria e WWF Varese Insubria, partecipa alla campagna di monitoraggio: NO2? NO Grazie! promossa da Cittadini per l’Aria onlus nell’area metropolitana di Milano. Ad annunciarlo è Gianni Del Pero, presidente del WWF Lombardia: «Noi ci occuperemo, oltre che dell’area metropolitana di Milano, delle direttrici Comasina-Canturina e Sempione».

Il progetto

Il progetto prevede l’installazione di 6 campionatori che misurano il diossido di azoto: uno a Milano nella sede di Via T. da Cazzaniga, uno a Garbagnate nell’Ex Ospedale Salvini, uno a Meda (capitale padana di Pm10 e benzopirene), uno a Cantù (Via Milano, tracciato Canturina, uno a Legnano (S.S. Sempione), uno a Gallarate-Somma Lombardo (Malpensa S.S. Sempione).

Le iniziative sul territorio

Legnano, grazie alla presenza di un gruppo operativo del WWF Insubria presente sul territorio e guidato da Claudio Pio Clemente, ha aderito alla campagna di monitoraggio del diossido di azoto. Il diossido di azoto è un gas prodotto particolarmente dal traffico veicolare che può provocare irritazione oculare, nasale o a carico della gola e tosse. Alterazioni della funzionalità respiratoria si possono verificare in soggetti sensibili, quali bambini, persone asmatiche o affette da bronchite cronica. Una sintomatologia precoce a carico delle prime vie aeree in soggetti con patologia polmonare può manifestarsi a partire già da concentrazioni pari a 0,2 mg/m. Il monitoraggio di questo gas prodotto dal traffico veicolare è importante per la nostra salute e quella dell’ambiente.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 26 Dicembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore