Jet privato che passione: in un anno a Milano +20%

È il tasso di crescita dei cosiddetti voli "di aviazione generale", gestiti da Sea Prime. Di fronte alle critiche sull'impatto ambientale, si investe sui carburanti Saf nel segno della decarbonizzazione

Malpensa Generiche

Cresce il traffico di “aviazione generale” – i voli privati – sugli aeroporti di Milano, Malpensa e Linate.

Sea Prime ha chiuso il 2022 con oltre 32.600 movimenti e un incremento del 20% rispetto al 2021, mentre se si torna indietro al 2019 l’aumento registrato è stato addirittura del 33%. Un dato superiore alla crescita media europea che nel 2022 si è attestata al 12,3% rispetto all’anno precedente.

L’impatto dei voli privati è anche divenuto tema di confronto pubblico e politico, sull’onda dell’attivismo contro il climate change, ed è per questo che l’industria aeronautica lavora per minimizzare l’impatto là dove si può. Dopo il primo rifornimento Jet A1-ENI SAF effettuato alla fine del 2021, a partire dal 2023 Milano Linate Prime è diventato il primo aeroporto di business aviation in Italia a offrire a clienti e operatori Eni Biojet, il SAF (Sustainable Aviation Fuel) miscelato al 20% con JetA1 e prodotto esclusivamente da materie prime di scarto, grassi animali e oli vegetali esausti, nella direzione di una parziale decarbonizzazione.

Il SAF sostituisce il carburante tradizionale a base fossile e può ridurre le emissioni di gas serra di oltre il 90%.
«Questo nuovo traguardo per SEA Prime rappresenta un passo importante verso gli obiettivi di decarbonizzazione, insieme alle altre azioni concrete che includono l’utilizzo di mezzi di rampa elettrici e l’investimento in infrastrutture sostenibili come il nuovo hangar di Linate Prime» ha dichiarato Chiara Dorigotti, amministratore delegato di SEA Prime.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 Gennaio 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore