Varese News

Progetto Cassano 2032 compie un anno. Da “don Chisciotte” ad amministratori

progetto Cassano 2032

Progetto Cassano 2032 compie un anno: la lista civica aveva debuttato infatti nel gennaio 2022, in vista dell’appuntamento elettorale della primavera e con la prospettiva che guardava – appunto – al 2032. La civica ha trovato un accordo con la lista del sindaco Ottaviani e oggi è in maggioranza. Riceviamo e pubblichiamo il comunicato completo 

 

Progetto Cassano 2032, 365 giorni dopo…
…non solo siamo ancora qui, ma siamo ben presenti, concentrati, determinati a portare avanti, in varie forme e modalità, il nostro programma, le nostre idee, le nostre iniziative.
In queste giornate nelle quali ricorre il primo anniversario della nascita di PC2032, abbiamo voluto riguardare tutte le foto, rileggere gli spezzoni di giornale, visionare i documenti, i video ed i contenuti di un percorso che appare ancora oggi incredibile.

Soprattutto se pensiamo a quanto riportavano i primi articoli di giornale comparsi nel freddo inverno 2022, che inquadravano i due fondatori, Rocco Dabraio e Maurizio Tosatti, come due avventurieri al seguito di un qualche Don Chichotte: due cavalieri, con delle buone idee, ma destinati a combattere contro i mulini a vento.

L’iniziativa di Progetto Cassano 2032 non è mai stata (volutamente) da “Prima Pagina”, ma ha saputo trarre forza dal gran lavoro di un nuovo gruppo di persone, unite da un chiaro macro-obiettivo: portare energia nuova in città, non solo con gli slogan elettorali, ma con i fatti.
Ecco perché, e le immagini ne sono testimonianza, siamo stati i primi ad aprire la campagna elettorale, a incontrare i cittadini, a ideare un calendario di attività, e soprattutto ad elaborare un programma elettorale calibrato sulla città e sulle esigenze dei cittadini, senza calcoli puramente elettorali.

Una cavalcata intensa, faticosa, ma che ci ha permesso di crescere, come persone e come movimento politico.
Momenti unici, a contatto con la cittadinanza, non solo nei gazebo all’aperto, ma soprattutto attraverso la creazione di eventi sul territorio riguardanti tematiche fondamentali per il futuro della città, come la mobilità alternativa oppure le comunità energetiche.

I risultati elettorali sono stati una piacevolissima sorpresa. Un momento nel quale ci siamo anche resi conto di quanto ci siamo spinti verso un ballottaggio che sarebbe stato clamoroso per una lista civica nata 5 mesi prima.
Tutto questo ci ha dato la forza di riflettere, scegliere e decidere coscientemente di avere un ruolo attivo nella città e per la città.

Gli effetti di questa decisione, negli ultimi 6 mesi, sono evidenti nella realizzazione di varie opere che ricadono sotto la gestione diretta dell’Assessorato ai lavori pubblici. Dai nuovi percorsi ciclabili, alla gestione dei nuovi progetti per la riqualificazione delle piazze cittadine, dalle aree giochi nei parchi all’approvazione dell’atto di indirizzo sulle comunità energetiche, passando per l’organizzazione e l’implementazione di un complesso piano d’azione legato alla tappa del Giro D’Italia in programma il prossimo 20 maggio, un momento di visibilità unico nel suo genere per mettere in mostra, non solo quello specifico giorno, tutte le nostre eccellenze.

Gli effetti sono visibili anche grazie all’incessante lavoro tecnico e diplomatico del Presidente del Consiglio Comunale, che opera per garantire che tutti i meccanismi di governabilità siano perfettamente funzionanti. Ed avendo a che fare con rappresentanti politici, il lavoro diventa decisamente complesso, e non poco! Gli effetti sono valorizzati dal grande lavoro dei nostri consiglieri, impegnati in varie commissioni strategiche come quella di bilancio, oltre che nelle attività quotidiane. Risultati resi possibili dalla competenza e dall’energia che un gruppo determinato di persone continua a
manifestare, in linea con lo spirito che “aleggiava” tra di noi un anno fa.

Questo momento di celebrazione serve a ricordare a noi ed a tutti i cittadini, a maggior ragione tutti quelli che ci hanno votato, che noi non solo ci siamo, ma stiamo portando avanti il programma. Non da soli, ovviamente, ma con una chiarezza e determinazione uniche. Perché crediamo che questo modo di essere e di operare, sia fondamentale per dare nuova energia alla comunità. Ed è proprio per questo che, anche un anno dopo, possiamo dire con orgoglio: per Cassano, noi ci siamo!

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 20 Gennaio 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore