Varese News

Una proposta di legge per proteggere il dialetto

Il deputato del centrodestra del collegio di Gallarate, Matteo Bianchi, ha presentato con il collega di partito leghista Bazzaro una proposta alla Camera. "La promozione delle lingue minori rientra a pieno titolo fra i diritti fondamentali dell’uomo"

Generico 2018

Una proposta di legge per «proteggere» i dialetti, «espressioni della ricchezza delle nostre diversità culturali». L’hanno presentata due deputati della Lega, il veneziano Alex Bazzaro ed il varesino Matteo Luigi Bianchi (deputato del centrodestra nel collegio uninominale di Gallarate).

«Secondo alcuni dati diffusi dall’Unesco sono moltissime le lingue a serio rischio di estinzione e oltre un centinaio di queste si rinvengono nei Paesi dell’Unione Europea. A fronte di questo, abbiamo presentato una proposta di legge per la tutela di queste lingue indicate dal “Libro Rosso” dell’Unesco. In base a questi studi, l’Italia è uno dei Paesi al mondo con più varietà di dialetti: ogni comune, infatti, ne possiede uno. Per molti anni i dialetti sono stati però dimenticati e accantonati».

La scomparsa dei dialetti, accelerata dal Dopoguerra, viene ricondotta a una scelta precisa dall’alto, «perché il Paese aveva bisogno di affermare la propria lingua ufficiale». Contesto cambiato, secondo i due deputati leghisti: «Oggi, per fortuna, si assiste ad un’inversione di tendenza e la promozione delle lingue minori rientra a pieno titolo fra i diritti fondamentali dell’uomo. Il dialetto, infatti, è patrimonio da difendere, inno alla diversità, alla tradizione e alla storia di un popolo. Il dialetto è espressione della ricchezza delle nostre diversità culturali, e per questo va sempre valorizzato e rispettato. In Veneto, per esempio, i cittadini chiedono da tempo allo Stato il riconoscimento del proprio dialetto come lingua vera e propria, tanto che il Consiglio regionale ha approvato una proposta di legge con l’obiettivo di avviare l’insegnamento del dialetto nelle scuole e con la speranza di vedere inserito anche il veneto tra le lingue minoritarie tutelate dalla legge 482/1999».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 Gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore