Rota e Tonetti sul trono del Trail di Bozz 2019

La gara disputata nel Parco del Ticino, tra i comuni di Arsago Seprio e Besnate, ha visto al via 700 atleti sui due percorsi. Soddisfatti gli organizzatori

podio trail di bozz 2019

Settecento atleti in gara hanno suggellato la grande riuscita dell’edizione 2019 del Tràil di Bòzz, la gara su lunga distanza all’interno delle foreste del Parco del Ticino – nei territori di Arsago Seprio e Besnate – organizzata dall’Insubria Sky Team. Quattrocento i partecipanti alla prova lunga, quella di 25 chilometri con dislivello positivo di 450 metri, mentre gli altri 300 si sono misurati sul mini-trail da 13 chilometri.

Sul gradino più alto del podio sono saliti due trailer di ottimo livello: tra gli uomini ha vinto Luca Rota che ha impiegato 1h42’05” per portare a termine la gara; tra le donne successo invece per Scilla Tonetti che ha chiuso la prova in 2h03’58”. Rota ha preceduto di poco più di un minuto Luca Ponti (1h43’34”) mentre terzo si è piazzato Paolo Proserpio in 1h43’34”. Più larga l’affermazione di Tonetti nel comparto femminile visto che Elisabetta Di Gregorio, seconda, è giunta a circa 5′ dalla vincitrice; podio anche per Cristina Massarenti. Sul percorso breve invece si sono affermati Fernando Coltro e Marta Latino.

Ma l’avventura del “Tràil di Bòzz” è fatta anche di tante storie: spicca per esempio quella di Giampietro Venturini che ha portato a termine la prova di 25 chilometri alla bella età di 80 anni. Non una novità quella di Venturini che già in passato ha gareggiato nella gara del Parco del Ticino con grande impegno e con la voglia di dimostrare come le “primavere” siano relative in questa disciplina, se salute e allenamento non mancano.

«Anche quest’anno siamo riusciti a offrire un appuntamento di alto livello nell’ambito del trail running – spiega soddisfatto Matteo Deon, presidente dell’Insubria Sky Team – Abbiamo inserito qualche novità come il ristoro di Arsago Seprio e mantenuto gli standard qualitativi delle precedenti edizioni. Abbiamo offerto un pacco gara ricco grazie alla partnership con “Mico Sport”, preparato una serie di premi estratti a sorte, organizzato una serie di servizi utili ai corridori come il deposito borse. I ringraziamenti e il divertimento degli atleti sono per noi fonte di grande soddisfazione perché a ogni edizione proviamo a fare sempre meglio».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 Febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore