Varese News

Sparò ad un giovane nel bosco dello spaccio, arrestato

L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, sarebbe l'autore del ferimento di un giovane maghrebino all'interno del parco del Rugareto, noto luogo di spaccio

polizia di stato

Lo scorso 2 settembre un giovane marocchino si è presentato in ospedale a Legnano con una ferita di arma da fuoco ad una gamba. Agli inquirenti che lo hanno interrogato ha raccontato di essere stato vittima di una rapina da parte di uno sconosciuto all’interno del parco del Rugareto che, dopo averlo derubato, gli avrebbe anche sparato per poi fuggire.

Lo scorso venerdì, 25 gennaio, personale della Squadra Mobile della Questura di Milano e dell’Ufficio Anticrimine del Commissariato di Legnano ha proceduto all’esecuzione della misura cautelare della custodia in carcere di un uomo italiano, pregiudicato e noto alle forze di polizia, originario del Varesotto, risultato essere l’autore dei colpi di arma da fuoco nei confronti del maghrebino.

Sin dalle prime battute l’attività info/investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica di Busto Arsizio, si è indirizzata verso il fermato, identificato quale autore del fatto, grazie anche alla testimonianza della vittima. L’8 settembre successivo difatti, è stato sorpreso a casa con un’altra pistola, earrestato per possesso di arma clandestina.

Le ulteriori attività tecniche hanno consentito di fare luce sull’azione dello sparatore, confermando la ricostruzione dei fatti operata dagli investigatori sia con le attività di polizia scientifica che ascoltando le fonti individuate.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 08 Febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore