Varese News

Cinquanta studenti di architettura si eserciteranno sull’Area delle Nord

Accordo tra l'assessorato all'Urbanistica bustocco e il Politecnico di Milano grazie al quale gli studenti potrenno esercitarsi sulla parte pubblica del progetto di rigenerazione urbana

area delle nord panoramica

Cinquanta studenti del Politecnico di Milano saranno a Busto Arsizio giovedì nell’ambito di un accordo con l’assessorato all’Urbanistica per studiare e sviluppare possibili soluzioni architettoniche per la parte pubblica della cosiddetta area delle Nord.

Prosegue l’impegno dell’assessore Isabella Tovaglieri per mantenere viva l’attenzione di soggetti privati e pubblici u questo ambito di sviluppo della città, oggetto di una recente variante urbanistica apposita per andare incontro alle esigenze del mercato immobiliare e poter così avviare un progetto di rigenerazione urbana pubblica e privata. Recentemente, inoltre, una delegazione del Comune ha anche partecipato alla fiera del Real Estate di Cannes (Mipim) dove ha presentato il progetto Urbami con l’obiettivo di attirare l’attenzione di investitori esteri a Busto Arsizio proprio per investire sull’area delle Nord.

«Gli studenti del corso di architettura del Politecnico avranno la possibilità di esercitarsi su quest’area  – spiega la vicesindaco leghista – provando a ridisegnare le parti pubbliche e contribuendo, così, a portare idee che possano essere utilizzate da chi dovrà poi trasformare l’area».

La prima visita da parte degli studenti si terrà giovedì, saranno circa una cinquantina e verranno portati a fare un tour della città per avere contezza di alcune peculiarità architettoniche della città. Dopo un rinfresco a Palazzo Gilardoni, dove incontreranno anche l’assessore Tovaglieri e la struttura comunale, andranno a visitare l’area che dovranno re-immaginare.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 25 Marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore