Varese News

Dopo la Croce Azzurra si lavora per riattivare il servizio di trasporto malati

L'associazione che si occupava di trasporto anziani e disabili ha cessato l'attività a dicembre 2018. Intanto si sta pensando a un'alternativa

anziani

A Lonate Pozzolo si lavora per riattivare il servizio di trasporto anziani e disabili. Fino a dicembre 2018 il servizio era fornito a livello locale dalla Croce Azzurra Onlus, che però ha appunto concluso l’attività con la fine dell’anno.

Non era un fulmine a ciel sereno: già ad agosto la neoassessore ai servizi sociali Melissa Derisi aveva lanciato un appello chiedendo la disponibilità di nuovi volontari che coordinassero il servizio.

Era l’agosto scorso, ma l’appello non ha avuto l’esito sperato. E ora? «Mi sto già muovendo per riattivare il servizio in collaborazione con l’associazione anziani: non ci sarà continuità immediata, ma stiamo lavorando per ripristinare il servizio» dice ancora Derisi.

Il tema è tornato d’attualità anche per un post sui social dell’ex consigliere comunale Donato Brognara, che chiedeva appunto aggiornamenti sulla vicenda. Il presidente del sodalizio, Nicola Sciretta, non vuole fughe in avanti: «La Croce Azzurra ha chiuso attività da dicembre 2018. È un’attività privata che non deve certo rendere conto alla politica» dice riferendosi appunto alla domanda posta da Brognara sul destino di risorse economiche e mezzi ancora “in pancia” al sodalizio. «Per statuto dobbiamo donare questi soldi a realtà no profit che operano nello stesso settore. Non lo decido io: in primavera sarà convocata l’assemblea che deciderà, a quel punto lo annunceremo».

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 04 Marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore