Varese News

Open Fiber mette d’accordo Busto e Varese: “Vogliamo lavori fatti bene”

Anche il sindaco Antonelli ha bloccato per un mese i lavori della posa della fibra ottica: "Vado contro il mio interesse privato pur di fare quelli della città. Gli staremo addosso"

open fiber

Per una volta il sindaco di Busto Arsizio Emanuele Antonelli e quello di Varese Davide Galimberti, spesso contrapposti per campanilismi e posizioni politiche, concordano su una cosa: i lavori per la posa della fibra ottica di Open Fiber creano grossi disagi ed è necessario imporsi per ottenere interventi fatti a regola d’arte (cosa sta succedendo a Varese).

Non solo il capoluogo, dunque, si trova a fare i conti con strade bucate, cantieri che generano code, parcheggi bloccati. A Busto Arsizio, infatti, il sindaco ha deciso lo stop per un intero mese e ha chiesto e ottenuto una fideiussione più corposa alla società: «A breve faremo ripartire i cantieri ma gli staremo addosso e lo dico facendo un danno anche a me stesso in quanto il mio studio ha bisogno della rete internet superveloce» – commenta il sindaco che gestisce un importante studio di commercialisti in centro.

«Il problema sono le imprese che lavorano in subappalto per il ripristino del fondo stradale – spiega – spesso si tratta di imprese che vengono da fuori provincia e che quindi non hanno molto interesse a fare i lavori a regola d’arte perchè sanno che qui non ci torneranno più. Questo sistema lo trovo inaccettabile».

Per questo ha deciso di fermare i lavori in attesa della bella stagione: «Open Fiber non avrà più scuse – conclude – perchè ora si può asfaltare senza problemi». La società ha fatto sapere che ha ancora tre mesi di lavoro per arrivare al completamento della posa dei cavi ma nel frattempo alcuni bustocchi stanno già saggiando la potenza della nuova rete che permette di navigare a 100 Megabit effettivi.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 08 Marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore