Varese News

Sport, ambiente e sociale le priorità per la lista Enrico Puricelli sindaco

La lista civica "del sindaco", a sostegno del candidato leghista, spiega le sue priorità

Generico 2018

Riceviamo e pubblichiamo la presentazione della lista “Enrico Puricelli per Samarate”, che sostiene la candidatura di Puricelli a sindaco (sono cinque le liste in coalizione)

 

Lo avevamo anticipato i giorni scorsi, ed in questi giorni abbiamo proseguito nei lavori per la definizione della Lista per sostenere Puricelli Enrico in questa sfida.

Intanto ci complimentiamo per la scelta del candidato Sindaco Puricelli Enrico espressa dalla Lega, senza per questo dimenticare di ringraziare per il contributo e la disponibilità data da Maurizio Brambilla, certi di un suo prosieguo al nostro fianco anche in questa campagna elettorale.

Puricelli, infatti possiede , secondo la nostra lista, l’esatto profilo del Sindaco tra le gente, che potremmo sintetizzare in “uno di noi”.

Ma veniamo alla nostra lista, che si propone per sostenere Puricelli Sindaco ma anche per contribuire a determinare un clima di corretto confronto all’interno del centrodestra samaratese.

Una lista di persone vicine ad Enrico, che hanno deciso di costituire una lista apartitica “per “ favorire la partecipare alle scelte amministrative, per dare voce alle richieste dei cittadini, per lavorare per una Samarate migliore, per una politica più vicina alla gente, per fare, come motto di partecipazione e stimolo propositivo.

Una lista in parte anche formata da soggetti eterogenei rispetto a posizioni politiche nazionali, ma che hanno deciso a Samarate di sostenere Puricelli con una lista che non si identifica in nessun partito, ma in un programma elettorale e nelle persone che condivido questo le tante cose da fare inserite in questo programma. .

A seguito della candidatura ci siamo trovati con un numeroso gruppo di amici assieme a Puricelli, per dare una struttura organizzativa alla lista, e definire un simbolo, che oggi pubblicamente presentiamo oltre che avviare un approfondimento sui principali temi da inserire nel programma elettorale.

Come lista” Enrico Puricelli per Samarte” in particolare riteniamo urgente ed inevitabile progredire sul tema della raccolta differenziata, infatti quest’anno scade il contratto per la gestione di questo servizio, e ci sembra corretto affrontare l’introduzione del sacco tracciabile per la raccolta del rifiuto secco, abbinato alla tassa rifiuti, cioè, introducendo un elemento nel calcolo della tassa che premi chi differenzia di più a discapito di chi differenzia poco niente.

Un’altro importantissimo tema che a nostro giudizio riguarda il futuro ed il rilancio degli impianto sportivo di Verghera, inteso sia come campo da calcio che centro per la pratica del tennis e calcetto.

Infatti a seguito della conferma e consolidamento sul territorio di più società sportive, oltre che l’utilizzo dell’area dell’ex campo dismesso di via Borsi per la realizzazione della tanto sognata palestra, si pone il tema di dotare questo impianto di Verghera, di un campo di allenamento, che preservi l’unico vero campo da partita esistente, o in alternativa che si valuti la realizzazione di un campo in sintetico, ovviante mettendo a disposizione il campo da partita per entrambe le società sportive.

La restante porzione di impianto, destinata principalmente alla pratica del tennis, e per la quale sono stati banditi inutilmente tentativi di vendita, l’ultimo pochi mesi fa, merita forse qualche ulteriore e più approfondita valutazione anche in considerazione della prossima scadenza della concessione in uso, al fine di evitare la svendita di un importante impianto pubblico dei Samaratesi, ed al contrario prevedre importanti interventi di rilancio della struttura e messa a disposizione dei cittadini di samarate, che di fatto sono i veri proprietari.

In maniera simile necessitano interventi di rilancio per la struttura di Cascina Costa, composta di uno spazio feste, e un campo sportivo coperto con spogliatoi, ghe necessitano anch’essi di interventi per garantire una loro maggiore fruiuzione ed utilizzo da parte sei cittadini di Samrate.

Non da ultimo riteniamo urgente, e possibile avviare un percorso che porti Samarate ad essere un Comune ad “amianto zero”, tramite un censimento delle coperture in eternit esistenti, una loro classificazione in funzione dello stato di degrado e conservazione ed un adeguato coinvolgimento di tutti i cittadini proprietari e non al fine di renderli edotti delle problematiche e delle possibilità ed opportunità di intervento , perchè il problema dell’amianto e della salute riguarda tutti, proprietari e non di coperture.

La lista “Enrico Puricelli per Samarte” in una situazione di difficile e lunga crisi economica, quale quella che stiamo attraversando, ritiene necessario un maggiore impegno nel campo del sociale, a partire da una più approfndita conoscenza delle problematiche presenti sul territorio che interessano i bisogni della casa, di lavoro, le situazioni di difficoltà ecomica, e tutte le altre fragilità, da superarsi tramite una maggiore collaborazione con le tante preziose realtà di volontariato presenti nella nostra comunità, al punto che riteniamo utile valutare l’opportuna di nominare un assessorato con delega specifica al volontariato, per valorizzare le risorse esistenti ma anche per avvicinare nuovi potenziali soggetti a questa importante realtà. Prima ancora di immaginare interventi necessita che la politica acquisisca a nostro giudizio maggiore consapevolezza dei bisogni e delle necessità.

Questi sono i principali punti che hanno visto la condivisione di tutti i presenti oltre che del candidato Sindaco Puricelli, ci ripromettiamo nel prossimi incontri di proseguire nelle analisi e nelle proposte per una Samarate migliore.

Il coordinamento “Enrico Puricelli per Samarate”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 Marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore