A Busto sono 5 mila i beneficiari del Reddito di Cittadinanza

Un numero che ha fatto sobbalzare lo stesso assessore Miriam Arabini che però non si scoraggia: "Ci stiamo preparando. Vanno coinvolte le aziende e tutti gli enti che si occupano di lavoro"

reddito di cittadinanza

La cifra è stata dichiarata in consiglio e lo stesso assessore Miriam Arabini, quando l’ha saputo, ha chiesto di controllare bene: sono 5 mila i cittadini di Busto Arsizio che hanno i requisiti per ottenere il Reddito di Cittadinanza. Una cifra enorme per una città di 83 mila abitanti che toglie il velo sul problema della povertà anche in una città ricca come la ex-Manchester d’Italia.

Tutti, dopo il passaggio ai Caf e alle Poste, dovranno passare dall’assessorato che dovrà coordinare il matching tra i beneficiari e le imprese che offrono il lavoro: «I Servizi Sociali in questo momento si stanno attrezzando per aprire uno spazio dove ricevere queste persone. L’assessorato dovrà anche reperire, in funzione delle domande, i progetti lavorativi con l’ausilio degli organi a disposizione come i centri per l’impiego» – spiega Miriam Arabini.

Per fare un rapporto basti pensare che i beneficiari del Rei (il reddito di inclusione introdotto dal precedente governo e che scadrà a fine anno) sono poco più di mille.

Per riuscire ad avere abbastanza proposte di lavoro per un numero così alto di disoccupati l’assessore Arabini dovrà ricorrere a tutti gli strumenti che ha a disposizione, comprese due misure messe in campo dalla Regione che hanno l’obiettivo di creare un welfare lavorativo aziendale che permetta l’inclusione lavorativa: «Ho creato un progetto apposito coinvolgendo aziende ed enti del territorio, si tratta di opportunità che agevolano molto anche l’impresa ma c’è bisogno che l’informazione venga veicolata non solo tra le grandi azienda ma anche tra le piccole che, spesso, non sono a conoscenza di queste opportunità. Proprio domani ci sarà un incontro con associazioni, enti e aziende del territorio finalizzato alla realizzazione di questo progetto».

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 08 Aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore