Varese News

Farmaci dopanti e soldi, 52enne di Sumirago in manette

L'arresto è stato eseguito dai Nasi di Milano su richiesta della Procura di Milano per un'indagine sul traffico di farmaci dopanti

doping

Nascondeva in casa centinaia di pasticche di nandrolone e decine di fiale dello stesso prodotto, vietato perchè considerato dopante, oltre a 30 mila euro in contanti considerati probabile provento dello smercio illegale della sostanza.

Per questo motivo un operaio 52enne di Sumirago è finito in manette ieri, a seguito di un’operazione dei Nas di Milano, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare per un’inchiesta della Procura di Milano.

Il sostituto procuratore di Busto Arsizio, Francesca Parola, ha subito inviato gli atti al Gip per la convalida dell’arresto.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 10 Maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore