La Uyba non riesce a espugnare Novara

Una bella partita quella vista nella finalissima del 3° Memorial Ferrari, vinta per 3-2 (21-25, 20-25, 28-26, 15-11) dalle padrone di casa della Igor Gorgonzola Novara ai danni della Unet E-Work Busto Arsizio

igor gorgonzola novara uyba unet busto gara 1 semifinale 2018

Una bella partita quella vista nella finalissima del 3° Memorial Ferrari, vinta per 3-2 (21-25, 20-25, 28-26, 15-11) dalle padrone di casa della Igor Gorgonzola Novara ai danni della Unet E-Work Busto Arsizio.

Le farfalle dominano i primi due set e per il bel gioco che mostrano, sembrerebbero avere in pugno la partita, invece si spengono a partire dal terzo set e non riescono più a reagire, arrivando quindi a giocarsi il tutto per tutto nel quinto parziale.

Incontenibile Bici che a fine partita segna a tabellino 22 punti, giocando con grande grinta e caricandosi più volte la squadra sulle spalle. Molto bene anche Herbots, un punto fermo per la formazione di coach Lavarini, per la prima volta in stagione in panchina, conclusi gli impegni con la nazionale coreana. Esordio in serie A1 per Giulia Bonifacio, sorella di Sara, che entra su Bici nel finale di quarto set). Dall’altra parte della rete bene Vasileva (14 punti) e Mlakar (16).

A parlare della prestazione di squadra è Maria Luisa Cumino: «A tratti siamo andate veramente molto bene: ci sono state delle bellissime azioni, nei primi due set abbiamo forzato, nel terzo in cui eravamo sotto abbiamo avuto una bella reazione, anche se purtroppo ai vantaggi siamo state beffate. Poi siamo un po’ calate anche fisicamente, cinque set così non li avevamo ancora fatti in questo precampionato. In ogni caso siamo positive: questa settimana con coach Lavarini abbiamo lavorato tanto e stiamo mettendo tutti i mattoncini al posto giusto per l’inizio del campionato. Ora ci godiamo un giorno di riposo e da martedì ripartiamo cariche in vista dell’esordio a Firenze».

UYBA e Novara si ritroveranno di fronte anche la prossima settimana per l’ultimo test precampionato; i coach delle due squadre stanno valutando la migliore collocazione dell’amichevole in virtù di diversi acciacchi alle atlete: la gara potrebbe dunque slittare da mercoledì a giovedì (ore 20.30, sempre al Palayamamay con ingresso gratuito).

LA PARTITA

Coach Lavarini mette in campo Orro in regia, Bici opposto, Bonifacio e Berti al centro, Gennari e Herbots in attacco, Leonardi libero.

Il primo set inizia bene per le biancorosse che si portano subito sul 3-10 costringendo coach Barbolini a chiedere il time out. Al rientro in campo le padrone di casa di Novara approfittano di qualche imprecisione delle bustocche e provano a riguadagnare terreno (7-11). Gennari e compagne però non ci stanno e con gli attacchi di Bici e Herbots volano sul 13-19. La stessa Herbots mette a segno il 21-25.

Nel secondo parziale sono le padrone di casa a partire bene, con le battute di Hancock e Mlakar che mettono in difficoltà la ricezione bustocca (7-3 e time out chiamato da Lavarini). Al rientro in campo le ragazze di coach Barbolini commettono un po’ di errori e la UYBA si riporta a -1 (12-11), prima di ritrovare il vantaggio sul 15-15. Bici è scatenata e mette in campo anche il 15-20 dimostrando una bella crescita di gioco. Il murone di Berti segna il 23-16 e a mettere la ciliegina sulla torta ci pensa Herbots che chiude 20-25.

Nel terzo parziale coach Lavarini schiera Villani su Gennari. Novara parte ancora bene portandosi subito sul 4-1 (time out Busto). Al rientro in campo la situazione non migliora e anzi Novara incrementa il vantaggio, portandosi a +6 (11-5). Le biancorosse non riescono a reagire, e sul 16-9 Lavarini ferma il gioco e prova a dare indicazioni alle sue, fermandosi a parlare in particolare con Herbots. Al rientro in campo Bici prende per mano le compagne e piano piano le farfalle recuperano punti, passando da 17-11 a 17-14, grazie al muro di Berti e al pallonetto di Villani. L’attacco a rete di Gorecka significa -1 (17-16) ma il muro di Di Iulio su Herbots impedisce il pareggio. Gennari e compagne però non ci stanno e il doppio muro di Berti prima e Orro poi, segnano il 18-18. Finale set spettacolare con le due formazioni che si danno battaglia palla su palla e con una Bici incontenibile (23-23). Hancock mette a terra il 24-23 dopo una serie di azioni al cardiopalma da parte delle due formazioni; Bonifacio annulla il set ball e si va ai vantaggi, con Novara che chiude 28-26 (punto Di Iulio che approfitta di un erroraccio di Gennari).

Nel quarto set Novara prova a mettere subito le distanze (4-2) ma la UYBA riporta subito equilibrio e si procede punto a punto (9-9). Novara ingrana la marcia e approfitta di alcuni errori delle biancorosse, portandosi sul 17-14. Sul 19-16 Lavarini ferma il gioco per dare indicazioni alle sue, prima della fase finale del set. Al rientro in campo Novara vola sul 23-19 e a chiudere pensa Vasileva che mette a segno una doppietta.

TIE BREAK – Si va al cambio campo sul punteggio di 8-6 a favore delle padrone di casa. Gennari e compagne non mollano ma Novara è più incisiva e vince per 15-11.

IL TABELLINO

Igor Gorgonzola Novara – Unet E-Work Busto Arsizio 3-2 (21-25, 20-25, 28-26, 15-11)

Igor Gorgonzola Novara: Mlakar 16, Brakocevic ne, Bolzonetti 1, Morello, Napodano, Piacentini ne, Gorecka, Di Iulio 14, Chirichella 13, Sansonna (L), Hancock 7, Arrighetti ne, Vasileva 14, Veljkovic 12.

Unet E-Work Busto Arsizio: Bonifacio G., Herbots 16, Gennari 8, Cumino 1, Leonardi (L), Bonifacio S. 6, Villani 8, Bici 22, Orro, Negretti, Berti 9.
Note. Novara: ace 7, errori 13, muri 14. Busto Arsizio: ace 2, errori 10, muri 7

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 06 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore